24 ottobre Giornata Mondiale della Polio

0

In Africa è stata finalmente eradicata la poliomielite selvaggia

Una sentenza storica ottenuta grazie alle campagne di vaccinazione

L’Africa è finalmente libera dal virus della poliomielite selvaggia: a dichiararlo è stata Rose Gana Fomban Leke, presidente dell’African Regional Certification Commission, ente dell’Organizzazione mondiale della sanità per l’eradicazione della poliomielite.

Si tratta di una sentenza storica: da ben 4 anni non si presentano più casi di questa malattia infettiva letale, causa di paralisi permanente, che ha provocato la morte di migliaia di bambini africani.

Cos’è la poliomielite selvaggia?

La poliomielite è un virus che si diffonde da persona a persona, solitamente attraverso l’acqua contaminata. Di solito, questa malattia colpisce i bambini sotto i cinque anni, a volte portando a una paralisi irreversibile che attacca il sistema nervoso e che, spesso, può portare alla morte dei soggetti colpiti.

Come è stata eradicata la poliomielite selvaggia?

Al di là di ogni teoria complottista, la poliomielite selvaggia in Africa è stata eradicata grazie alle campagne di vaccinazione iniziate nel 1996, anno in cui i capi di Stato africani si sono impegnati a debellare la poliomielite durante la trentaduesima sessione ordinaria dell’Organizzazione per l’unità africana a Yaoundé, in Camerun. A quel tempo, la poliomielite paralizzava circa 75.000 bambini, ogni anno, nel continente africano. Nello stesso anno, Nelson Mandela, con il sostegno del Rotary International, ha rilanciato l’impegno dell’Africa per l’eradicazione della poliomielite con il lancio della campagna Kick Polio Out of Africa. L’appello di Mandela ha mobilitato nazioni e leader africani in tutto il continente per intensificare i loro sforzi e permettere a ogni bambino di effettuare il vaccino. L’ultimo caso di poliovirus selvaggio nella regione è stato rilevato nel 2016 in Nigeria. Dal 1996, gli sforzi per l’eradicazione della polio hanno impedito a 1,8 milioni di bambini di rimanere paralizzati per tutta la vita e hanno salvato circa 180.000 vite.

Combattere la disinformazione per salvare vite

Nel mondo, in tutto esistono tre ceppi di poliomielite, due dei quali sono stati eradicati definitivamente. Martedì, l’Africa è stata dichiarata libera dall’ultimo ceppo rimasto: più del 95% della popolazione africana è stata ora immunizzata, nonostante la disinformazione sui vaccini abbia rallentato questo processo nel corso degli anni Grazie al contributo dei sopravvissuti al virus, ai leader tradizionali e religiosi, a insegnanti scolastici, genitori, volontari e operatori sanitari, si è sviluppata un’enorme coalizione per sconfiggere la poliomielite e sono state raggiunte anche le comunità più remote per immunizzare i bambini.

Tuttavia, bisogna mantenere alta la guardia affinché non ci sia una futura diffusione del virus e altri bambini muoiano paralizzati.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 87 = 92