Al via il “Challenge 2030”, primo Venture Capital Network alle Isole Canarie

0

Al via il “Challenge 2030”, primo Venture Capital Network alle Isole Canarie

IT Canarias 2030 SL lancerà in questo primo mese del nuovo decennio un progetto assolutamente innovativo, rivolto ad imprenditori e imprese capaci di raccogliere la sfida del mercato, in uno scenario altamente competitivo e di forte cambiamento, soprattutto di modelli produttivi e di consumo.

L’iniziativa, che si articolerà su un orizzonte temporale di due lustri, già dal nome, “Challenge 2030”, rivela il senso profondo del mettere in gioco se stessi, i propri talenti, le competenze acquisite lungo la propria traiettoria professionale, per intraprendere un progetto che crei valore non solo all’azienda che si rappresenta, quanto ad un più ampio intorno di operatori economici, a vario titolo coinvolti, peraltro con ricadute virtuose su di un vasto contesto sociale.

Concretamente, il progetto si svilupperà in due fasi: la prima, che coprirà i prossimi 12 mesi, nella quale selezioneremo il nucleo di aziende, start up su Tenerife ma provenienti da una traiettoria costruita in ambito internazionale, che rappresenteranno il motore delle diverse iniziative programmate.

Nella seconda fase, che occuperà l’intero decennio, le aziende partecipanti al “think tank” costruito durante il 2020, non solo saranno impegnate nel fare del proprio business case una storia di successo, quanto soprattutto a svolgere un’intensa attività di venture capital per individuare e far crescere, dentro e fuori del territorio dell’Arcipelago, i protagonisti del domani, quelle aziende dal forte contenuto innovativo che avranno qualcosa di importante da raccontare al mercato e più in generale alla società, negli anni che ci apprestiamo a vivere.

Il modello operativo sarà quello di un network dinamico, dove gli attori coinvolti saranno sia beneficiari del know how e delle risorse finanziarie create e messe a disposizione dalla rete, sia sostenitori dello sviluppo e della crescita delle aziende che entreranno via via nel progetto.

In questo senso, l’attivazione dei legami e delle dinamiche, da verticale e unidirezionale, diventerà orizzontale e bidirezionale, creando una escalation virtuosa che avrà come risultati tangibili, obiettivi dichiarati del progetto, non solo le variabili di conto economico delle imprese, quanto un sistematico programma di iniziative etiche, di solidarietà o comunque rivolte al bene comune, capaci di dare un senso più ampio ed elevato al termine stesso di “successo”.

Nei prossimi appuntamenti del NET Noticias entreremo nei dettagli del progetto, seguendone la crescita, attraverso la descrizione dei profili delle prime aziende coinvolte e delle attività avviate.

Dr. Fernando Paganelli

Per informazioni sul tema trattato potete scrivere a info@itcanarias2030.com o telefonare a Marilena +34 666 956 508

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

15 − 6 =