Alimentari. Aumento dei prezzi negli ultimi mesi nell’Arcipelago delle Canarie

0

Alimentari. Aumento dei prezzi negli ultimi mesi nell’Arcipelago delle Canarie. Il dato annuo e mese per mese, è piuttosto alto: il cibo è aumentato del 14,7% a settembre 2022 rispetto allo stesso mese del 2021. È la prima volta, da marzo, che i dati per le Isole Canarie sono alla pari o superiori ai dati nazionali, che riflette questo aumento dei prezzi più elevato negli ultimi mesi nell’Arcipelago.
Da inizio anno l’incremento è dell’11,9%. Se l’anno si chiude con quella percentuale, le famiglie canarie dovranno affrontare una spesa extra di circa 450 euro solo per il cibo rispetto al 2021.
L’inflazione è stata moderata a settembre nelle Isole Canarie, ma non è stata solo una buona notizia: la tendenza con gli alimentari è stata al contrario, questo dall’inizio dell’estate. Per il terzo mese consecutivo, i prezzi per questo settore specifico che riguarda i beni di consumo sono stati superiori alla media nazionale. Nell’ultimo anno i prezzi dei generi alimentari sono aumentati del 14,7%.

Solo a Melilla i prezzi dei generi alimentari sono aumentati tanto quanto alle Canarie: 1,2% rispetto ad agosto. Questo è uno dei motivi per cui l’indice generale, sebbene sia sceso per primo da aprile, lo ha fatto meno che in altre comunità. Il calo globale intermensile dei prezzi è stato dello 0,4%, la percentuale più bassa insieme a Madrid, Navarra e Ceuta. Il calo dell’IPC interannuale, che si è attestato all’8,2%, è stato anche il più basso insieme a quello di Navarra.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui