Alpitour, Settemari e Veratour hanno già iniziato a programmare i pacchetti “Covid-Tested” alle isole Canarie in collaborazione con Neos

0

Alpitour, Settemari e Veratour hanno già iniziato a programmare i pacchetti “Covid-Tested” alle isole Canarie in collaborazione con Neos

ASTOI Confindustria Viaggi, l’Associazione che rappresenta oltre il 90% del mercato del Tour Operating in Italia, è stato centrale nella definizione di una strategia di ripartenza per il comparto dei viaggi organizzati. La delibera del Ministero dell’Interno ha così ufficializzato una posizione sostenuta e appoggiata da tutti i tour operator associati ad ASTOI, aggiungendo un ulteriore tassello alla ripartenza nel mondo del turismo.

Un risultato importante condiviso da Alpitour, Settemari e Veratour che hanno già iniziato a programmare i pacchetti “Covid-Tested” alle isole Canarie in collaborazione con Neos, compagnia aerea del Gruppo Alpitour. I primi voli “Covid-Tested” operati da Neos per le Canarie, sono stati il 27 marzo da Milano Malpensa e dal 3 aprile anche da Verona, hanno accolto un notevole interesse da parte di molte agenzie di viaggio, attualmente risultano quasi del tutto piene le prime tre rotazioni verso Fuerteventura e Tenerife.

Le Canarie diventano così ufficialmente il punto di ripartenza per il turismo estero all’interno dell’area Schengen.  Alpitour, Settemari e Veratour, parte di ASTOI, si collocano come i primi tour operator nazionali a offrire una risposta concreta alla ripartenza del turismo internazionale, sicura, tracciata e certificata, grazie ai test antigenici rapidi compresi nelle proposte di viaggio.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui