Bevande alcoliche: nuove norme per identificare i prodotti

0

Bevande alcoliche: nuove norme per identificare i prodotti. Le nuove norme sulla definizione, designazione, presentazione ed etichettatura delle bevande a base di alcol, sull’uso delle denominazioni nella presentazione e nell’etichettatura di altri prodotti alimentari, nonché sulla protezione delle indicazioni geografiche e sull’uso dell’alcol etilico e dei distillati di origine agricola nelle bevande alcoliche sono state definitivamente approvate lo scorso 9aprile alla riunione del Consiglio UE.

Il nuovo regolamento si è reso necessario alla luce dell’esperienza recente e dell’innovazione tecnologica, degli sviluppi di mercato e dell’evoluzione delle aspettative dei consumatori, per aggiornare alcune regole e rivedere le modalità di registrazione e protezione delle indicazioni geografiche delle bevande spiritose.

Nell’intenzione del legislatore, sarà d’ora in avanti più semplice identificare in modo corretto i vari alcolici come la Sambuca, il Maraschino, il Nocino, il Whisky, il Brandy, il Cognac, il Pastis o l’Ouzo – tanto per citare alcune bevande alcoliche definite nel Regolamento – meglio proteggendo i consumatori.

La norma interviene sia sulle informazioni contenute sull’etichetta, sia garantendo ai produttori la protezione dei marchi e – salvo disposizioni specifiche, entrerà in vigore nel 2021.

NoveColonneATG

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui