I Canari potranno ritirare i farmaci in tutte le farmacie del paese con la ricetta elettronica

0

I Canari potranno ritirare i farmaci in tutte le farmacie del paese con la ricetta elettronica. Secondo i dati gestiti dal Servicio Canario de Salud, dal 2015 al febbraio del 2019, 15.429 pazienti provenienti da altre località spagnole hanno usufruito del servizio canario.

Allo stesso modo i canari, a partire da subito, potranno ritirare i propri farmaci in qualsiasi farmacia della Spagna, grazie alla ricetta elettronica, dopo che Madrid ha aderito al progetto di Receta Electrónica Interoperable del Sistema Nacional de Salud (SNS), dando così per approvata l’interoperabilità del sistema.

Fu proprio il Servicio Canario de Salud, assieme a quello dell’Estremadura, ad avviare il progetto pilota nel 2015, con la ricetta elettronica interoperabile del SNS, coordinato dal Ministerio de Sanidad, Consumo y Bienestar Social. Adesso, con l’adesione di Madrid, la ricetta elettronica interoperabile consente ai pazienti di ottenere i propri farmaci in qualsiasi farmacia di altre regioni diverse da quelle di residenza, presentando la tessera sanitaria, come confermato dal Governo delle Canarie in un comunicato stampa.

I pazienti residenti in altre regioni della Spagna che hanno usufruito alle Canarie del servizio dal 2015 fino ad oggi, hanno ricevuto farmaci grazie alla gestione di 79.353 ricette elettroniche interoperabili.

Con l’adesione di Madrid, si dà per conclusa l’applicazione dell’interoperabilità della ricetta elettronica del SNS. Il passo successivo sarà l’interoperabilità con l’Europa.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui