Canarie: destinazione ideale per il turismo gayfriendly, ad alto potere acquisitivo

0

Canarie: destinazione ideale per il turismo gayfriendly, ad alto potere acquisitivo

Il turismo gayfriendly è diventato negli ultimi anni una fonte di entrate considerevole per il turismo alle Canarie e più in generale in Spagna. Ogni anno genera 6 miliardi di Euro a livello nazionale, pari allo 0,48% del PIL, come confermato dalla LGBT Capital, società specializzata nel segmento. L’arcipelago, per le sue condizioni ottimali, riceve ogni anno migliaia di turisti che vengono grazie a proposte orientate specificatamente alla comunità LGBT.

Negli ultimi tempi un nuovo tipo di turismo orientato alla comunità LGBT ha preso forma, fino ad esser preso in seria considerazione da imprenditori ed operatori nel settore del turismo, perché rappresenta una fetta piuttosto appetitosa in quella che è la torta dell’industria del turismo. Non a caso, questo segmento equivale al 10% dei viaggiatori che si spostano nel mondo, toccando percentuali di fino al 15% della spesa turistica totale. Il potere acquisitivo è molto alto, sopra la media, e non badano a spese al momento di pianificare le vacanze.

La Spagna, e più concretamente le Canarie, ha saputo approfittare dell’ondata del turismo gayfriendly. Alla fine, la fascia LGBT rappresenta il 6,5% della popolazione mondiale. Assicurarsi una buona relazione con questi clienti garantisce risultati eccellenti per il settore negli anni a venire. Tenendo conto dei segnali allarmanti che recentemente minacciano il mercato – la bancarotta di Thomas Cook, la Brexit, la chiusura delle basi Ryanair nelle isole – risulta comprensibile che sia le società private che le organizzazioni governative abbiano deciso di esplorare alternative per mantenere in piedi una delle colonne portanti del PIL, specialmente a livello regionale.

Attualmente il paese occupa la prima posizione a livello europeo per quanto riguarda questo segmento, davanti a Regno Unito, Italia e Francia. Anche se gli USA continuano ad essere la meta preferita dai viaggiatori gay, la Spagna sta accorciando le distanze grazie al costante sforzo per ottimizzare le offerte in tal senso.

A Gran Canaria l’offerta di svago notturno gay – concentrata intorno al centro commerciale Yumbo, nel sud dell’isola, assieme al clima estivo durante la maggior parte dell’anno, la varietà di spiagge frequentate da gay, e la quantità di eventi LGBT riconosciuti a livello internazionale (il Maspalomas Gay Pride o il Winter Pride) fanno dell’arcipelago il luogo ideale per trascorrere vacanze indimenticabili.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

89 − 84 =