Causa coronavirus Amerigo Vespucci, la Marina annulla il giro del mondo

0

Causa coronavirus Amerigo Vespucci, la Marina annulla il giro del mondo. Persa l’occasione per vederla da vicino, in programma c’era anche Tenerife.

L’attuale situazione relativa all’emergenza COVID 19, con le conseguenti ripercussioni in campo nazionale e internazionale, e la necessità per la Marina Militare di contribuire allo sforzo corale del Paese, impone per il momento la cancellazione del programma previsto per la Campagna “L’Italia a vele spiegate” – Il giro del mondo della Nave Scuola Amerigo Vespucci 2020 -21.

“Ad oggi – spiega la Marina Militare – non vi sono i presupposti e le condizioni per partire con un’attività complessa ed impegnativa per la nave ed il suo equipaggio in mari così lontani dalla madre patria.

La nave scuola Amerigo Vespucci è l’emblema della Marina Militare: in essa è racchiusa l’eccellenza del Made in Italy, nel solco delle tradizioni marinare, ma anche di una forte dimensione culturale italiana fondata sui valori della democrazia, del rispetto dei diritti umani e della solidarietà”.

La Marina Militare è già impegnata in questi giorni a supporto…

continua a leggere >> Il giro del mondo della Nave Scuola Amerigo Vespucci 2020 -21.

Il veliero più bello del mondo, avrebbe dovuto solcare il mar Mediterraneo e tre oceani: Pacifico, Indiano e Atlantico. Era stata prevista una sosta in Giappone per le Olimpiadi a Tokio e poi Nagasaky e Osaka.

Il viaggio avrebbe dovuto toccare Alessandria in Egitto, Gedda in Arabia Saudita, Muscat in Oman, Karachi in Pakistan, Mumbai in India, Colombo nello Sri Lanka, Singapore, Ho Chi Min  in Vietnam e Manila nelle Filippine.

Poi Honolulu nelle Hawaii, Los Angeles e San Diego, Acapulco in Messico, Buenaventura in Colombia, Guayaquille in Ecuador, Callao in Perù, Iquique, Valparaiso e Punta Arenas in Cile.

Di seguito Capo Horn sosta a Ushuhaia nella Terra del Fuoco argentina, Mar della Plata e infine arrivo a Buenos Aires per una sosta lavori.

La Nave avrebbe dovuto poi salpare alla volta di  Montevideo in Uruguay, Rio de Janeiro, Recife e Fortaleza in Brasile. Infine avrebbe dovuto far scalo a Dakar, in Senegal, Tenerife, Casablanca in Marocco e Valencia per far poi rientro a Livorno.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

12 − = 9