Com’è arrivato Internet alle Canarie?

0

Com’è arrivato Internet alle Canarie?

Considerando la posizione geografica nell’Atlantico, le Isole Canarie hanno una delle connessioni Internet più lente della Spagna. Le “Isole Fortunate” non sembrano essere tali per quanto riguarda la banda larga. Assieme alle Asturie, alle Baleari, all’Estremadura, sono le regioni che registrano il peggior servizio di Internet.

La società Movistar è il principale operatore nelle isole, con un 59,5% delle quote di mercato, seguita da Vodafone (20,6%), Orange (17,1) e MásMóvil (2.%), come confermano i dati di Adslzone. Windows è il sistema operativo preferito dagli internauti canari, con il 93,4% delle quote di mercato. Segue Macintosh, con un 3% e Linux con il 2,6%. Imponente la penetrazione di Movistar nel mercato delle Isole Canarie, molto sopra la media nazionale, che si ferma al 39,7%.

Il motivo principale si deve al fatto che Telefónica dispone di una complessa rete di 10 cavi sottomarini configurati a forma di anelli, per evitare che nessuna delle sette isole dell’arcipelago rimanga scollegata, per rottura o avaria di uno dei cavi. La stessa rete dispone di due cavi sottomarini che collegano Tenerife con Cadice. La concorrenza ha cercato di mantenere il passo, installando sistemi tra Africa ed Europa, utilizzano le Isole Canarie come ponte. Questo per esempio il caso di Vodafone e Orange, che possiedono cavi con queste caratteristiche. Dall’installazione del primo cavo sottomarino a Fuerteventura e Lanzarote nel 1990, le Isole Canarie hanno cominciato la loro lenta ma costante rivoluzione tecnologica.

Adesso, con l’aumento del lavoro in remoto in diversi ambiti economici e con una maggiore digitalizzazione dell’economia, molti lavoratori devono adattarsi alla nuova realtà, e quindi disporre di un buon collegamento ad Internet, e uno spazio privo di distrazioni per poter lavorare da casa.

Mentre la seconda condizione dipende da noi, le autorità del Governo delle Isole Canarie stanno lavorando per migliorare le connessioni di una delle comunità autonome con peggior banda larga su tutto il territorio nazionale.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui