Coronavirus Spagna: Sánchez dichiara lo Stato d’emergenza per 15 giorni

0

Coronavirus Spagna: Sánchez dichiara lo Stato d’emergenza per 15 giorni

Il Consiglio dei Ministri lo confermerà domani. La decisione consentirà di limitare temporaneamente la circolazione di persone.

Il Governo ha dichiarato lo Stato di emergenza per i prossimi 15 giorni per contenere l’espansione della pandemia del coronavirus. Il Consiglio dei Ministri si riunirà domani per la dichiarazione ufficiale.

Pedro Sánchez ha comunicato questa decisione in una conferenza stampa eccezionale. Lo Stato d’emergenza consente di limitare temporaneamente la circolazione delle persone, ma non i diritti fondamentali dei cittadini.

La decisione avviene solo 24 dopo che il Consiglio dei Ministri aveva evitato questa stessa decisione: “ Ci troviamo nella prima fase della battaglia contro il virus. Ci aspettano settimane molto dure. Non possiamo escludere che arriveremo a 10.000 casi di infezione la prossima settimana”, ha detto il Presidente.

Questa previsione è stata tema principale del dibattito tra i ministri, secondo fonti governative. Le misure che si possono introdurre con lo Stato d’emergenza – previsto inizialmente per 15 giorni – sono le seguenti: limitare la circolazione o la permanenza di persone o veicoli in ore e luoghi determinati; requisire temporaneamente ogni tipo di beni e imporre prestazioni personali obbligatorie; intervenire e occupare provvisoriamente industrie, fabbriche, laboratori, o locali di qualsiasi tipo, fatta eccezione per domicili privati; limitare o razionalizzare l’uso di servizi o consumo di articoli di prima necessità; impartire ordini necessari ad assicurare il rifornimento di mercati e il funzionamento dei servizi dei centri di produzione e prodotti di prima necessità.

Lo Stato di emergenza potrà essere utilizzato come strumento legale per posticipare le elezioni nei Paesi Baschi e in Catalogna, fatto probabile, vista l’evoluzione in corso.

La redazione

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui