Coronavirus. Tenerife: due indagati per guida con tasso alcolemico alto durante il decreto dello stato di allarme

0

Coronavirus. Tenerife: due indagati per guida con tasso alcolemico alto durante il decreto dello stato di allarme

Entrambi i conducenti sono stati intercettati dagli ufficiali della Guardia Civile, durante le verifiche, che si stanno effettuando per il controllo del traffico.

Il primo caso, un uomo di nazionalità tedesca, è stato intercettato nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì, al km 3 della strada TF 481, a sud dell’isola di Tenerife. L’uomo ha dichiarato agli agenti che si trovava in strada perché doveva effettuare un esame del sangue (presentando giustificazione medica). Gli ufficiali della Guardia Civil, dopo aver effettuato il test relativi al controllo di alcolemia, hanno rilevato una percentuale di alcol nel sangue di 0,89 nel primo test e 0,73 nel secondo, causando così un presunto crimine contro la sicurezza stradale.

Nel secondo caso e nello stesso pomeriggio, un residente del comune di Tacoronte è stato intercettato durante un controllo sul TF-5, km. 19. In questo caso, l’imputato ha giustificato la sua uscita dichiarando che era andato a fare acquisti in un supermercato. Sono state infatti trovate, 3 bottiglie di vino nel suo veicolo dal recente acquisto. Eseguita la prova da parte degli ufficiali e visti i risultati di 0,74 nel primo test e 0,66 nel secondo, è scattata l’accusato di crimine contro la sicurezza stradale.

La Guardia Civile informa:

Guidare con un tasso alcolico superiore a 0,25 mg / l di aria espirata e fino a 0,50 mg / l di sangue, comporta una penalità amministrativa di € 500 e un prelievo dalla patente di 4 punti. Se supera 0,50 mg / l, comporta una penalità di € 1.000 e un prelievo di 6 punti. In caso di recidiva € 1.000 e da 4 a 6 punti a seconda della tariffa.

Quando il tasso è superiore a 0,60 mg / l in aria espirata, costituisce un crimine contro la sicurezza stradale, come riportato nell’articolo 379 dell’attuale codice penale ed è punibile con la reclusione da tre a sei mesi.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui