“Crostata Arlecchino” Carnevale, cosa c’è di meglio di un buon dolce per celebrarlo?

0

“Crostata Arlecchino” Carnevale, cosa c’è di meglio di un buon dolce per celebrarlo?

È tempo di Carnevale, quindi cosa c’è di meglio di un buon dolce per celebrarlo?! Ma anziché preparare i classici dolci carnevaleschi, ho pensato di realizzare una semplicissima ma coloratissima crostata! Buona e sicuramente più salutare dei tanti (ma comunque buonissimi) dolci fritti tipici di questo periodo, anche perché parte del burro è stata sostituita con l’olio di semi, per una frolla più leggera. Ecco quindi a voi la ricetta della CROSTATA ARLECCHINO!

INGREDIENTI PER LA FROLLA (per una teglia da 26 cm): 300 g di farina 00 // 70 g di burro // 120 g di zucchero semolato // 70 ml olio di semi // 1 uovo intero // 1 pizzico di bicarbonato (opzionale, serve a renderla più friabile) // 1 pizzico di sale // 1 cucchiaino di miele // 1 bustina di vanillina

PER LA FARCITURA: marmellate a piacere di colori diversi, ne servirà qualche cucchiaino di ognuna

PROCEDIMENTO: “Sabbiate” il burro a pezzettini con la farina setacciata, ovvero riducetelo in tante bricioline pizzicandolo con le dita. Aggiungete quindi l’uovo, lo zucchero, la vanillina, il bicarbonato, il sale ed il miele continuando ad impastare e aggiungendo l’olio a filo. Lavorate la frolla il minor tempo possibile. Formate una palla e avvolgetela con pellicola. Se avete tempo, l’ideale sarebbe farla riposare in frigo per 12 ore; se non lo avete, lasciatela almeno 30 minuti.

Tiratela fuori dal frigo e re-impastatela per un paio di minuti per ridarle calore; stendetela col mattarello ad uno spessore di circa 2 mm su un foglio di carta forno, aiutandovi con un po’ di farina. Capovolgetela nella teglia (imburrata e infarinata) con l’aiuto della carta forno. Tagliate via la frolla in eccesso e bucherellate la base con una forchetta, per evitare che si gonfi in cottura. Con la frolla avanzata, create tante striscioline e disponetele sulla base formando una rete abbastanza larga.

In ogni rombo che avrete creato mettete un cucchiaino di marmellata, alternando i colori. Io ho usato marmellata di albicocca, di fragola e di susina. Cuocete la crostata in forno già caldo a 190 gradi per circa 20 minuti e fatela raffreddare prima di capovolgerla. La vostra Crostata Arlecchino è pronta!

Buon Carnevale!

Trovate questa ed altre ricette sulla mia pagina Facebook “Briciole di Pane Fritte”, collegata

al mio blog. Vi aspetto!

Alla prossima ricetta!

Dania

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui