Formazione teatrale riconosciuta… a Tenerife si può

0
formazione-teatrale-tenerife-1

formazione-teatrale-tenerife-1La scuola di attori delle canarie nasce nel 1975 in un’epoca nella quale si esce dalla dittatura e dalla repressione, quindi in un’epoca di transizione, in un’epoca di molta libertà in cui si intravede la possibilità di incontrare nell’arte scenica, un cammino per lo sviluppo personale e per l’affermazione della propria identità.

 

Infatti, una delle motivazioni, oltre al piacere del teatro in se stesso, è questa necessità, di uscire da una situazione politica difficile e incontrare il “sé”, le proprie esigenze, i propri sogni e le proprie aspirazioni.

{loadposition adsense-riquadro-articoli-piccolo}

Da quell’inizio è passato molto tempo e quella piccola realtà, che realizzava corsi all’Università della Laguna è diventata oggi un punto autonomo di riferimento, per la formazione teatrale nello spazio didattico europeo (con una sede anche a Gran Canaria).

La sede di Tenerife è gestita da un italiano che si è sicuramente distinto, Enzo Scala. Enzo Scala napoletano di origine, abbandona la sua città molto presto per iniziare una lunga carriera artistica.

Nasce come ballerino classico e vive anche esperienze importanti come ad esempio quella della Scala di Milano.

Lavora con i migliori Boris Godunov, Iuri Liublimov, Ivan Marko ma sono anni difficili e qualcosa anche nel mondo della danza sta cambiando.

Danzare non lo gratifica e così si lancia all’avventura nella splendida Parigi. Trascorre i suoi anni migliori nella “Ecole Internationale de Mimodrame di Marcel Marceau e la” Ecole de théâtre Etienne Decroux “ fino a diventare assistente dello stesso Decroux.

Colpito dalle avanguardie storiche, lavora per molti anni con compagnie europee, viaggiando molto. Nel 1984 riceve in Italia, il premio teatrale “Antonio de Curtis”, recante la dicitura ” intelligente connubio di effervescenza Mediterranea e rigore di forme e stili europei”.

L’amore per il viaggiare lo spinge a cercare nuove sfide e a mettersi in gioco ancora, ed è così che approda alle isole Canarie. La scuola, dal 1996 autorizzata dal Ministero rilascia un titolo superiore di Arte Drammatica. Dall’anno accademico 2010-2011 si inserisce nell’ambito degli Spazi europei di Insegnanza Superiore con la messa a punto del primo corso di Diploma in Arte Drammatica.

Lo scopo è di fornire allo studente una formazione di qualità artistica e di garantire la qualificazione dei futuri professionisti nelle arti dello spettacolo, cinema, televisione e di tutto il settore artistico e sociale. Una scuola importante ha bisogno di uno spazio unico e personale per sviluppare tutta la sua creatività.

Il direttore Enzo Scala lo descrive così ”Questo spazio è un esempio di buona architettura. E’ un mezzo di comunicazione freddo, concepito così per stimolare l’artista a non conformarsi all’ambiente, ma a tirare fuori l’informazione che vuole dare di se, attraverso l’arte e l’espressività personale.

La decorazione la deve mettere l’artista con la sua attività e la sua vita che cambia e si trasforma nel mezzo neutro.”

Costruita sulla pendice collinare in due livelli diversi, infatti è difficile da notare, cosa che può creare un problema ma che in realtà è il vivere e l’integrarsi della struttura, nel paesaggio.

Disegnato come un’agorà, spazio greco nel quale si sviluppava il concetto di teatro e di polis, ma ha anche spazio chiuso, componibile e apribile per tutte le esigenze. Progettata dallo Studio Gpy Arquitectos, si colloca nella parte alta di Santa Cruz di Tenerife, e gode di una vista panoramica esclusiva.

L’edificio, realizzato per opera degli architetti locali Juan González, Félix Perera e Urbano Yanes, è concepito per fruire dei dislivelli del territorio, sul quale è situato.

Il corpo della struttura, armonizza legno, vetro e cemento, aggiungendosi alla luce naturale filtrata negli spazi interni e assumendo così il ruolo ‘materiale’ di elemento costruttivo.

L’offerta formativa è varia, oltre ai corsi Istituzionali ci sono corsi estivi e corsi aperti, per avvicinare al mondo del teatro adulti e bambini.

Per informazioni www.webeac.org tel. 922/220204

Testo Dott.ssa Sara Goi

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui