Fuerteventura. La conservazione della Lapa majorera

0

La Comisión del Plan de Recuperación della lapa majorera, presieduta dalla vice consigliera de Medio Ambiente del Gobierno de Canarias, Blanca Pérez, lo scorso fine gennaio ha annunciato una riunione presieduta dal Cabildo di Fuerteventura per modificare il decreto che regola il piano con l’obiettivo di conservare la Lapa majorera continuando ad utilizzare la costa.

A questo proposito, si è convenuto di consentire la pesca lungo la costa di Fuerteventura, tranne in alcune zone della Punta de Jandia e l’isola di Lobos, Pérez ha annunciato, al termine della riunione.

Blanca Pérez ha affermato che la Consejería de Política Territorial, Sostenibilidad y Seguridad “permetterà la pesca tradizionale nelle coste di Antigua, Gran Tarajal e Corralejo fino al 2019, quando si procederà a stabilire due aree per ripopolare la lapa majorera, preventivamente concordate con i pescatori”.

La lapa majorera (Patella candei) vive una situazione allarmante dovuta alle sue caratteristiche etologiche e di habitat, a causa di fattori come la crescente popolazione e il turismo. Il Plan de Recuperación iniziato nel 2015 ha come obiettivo la protezione ed il recupero di questa specie nel suo habitat, stabilendo una mappatura delle zone e regolando l’uso del litorale. Inoltre verrà promossa la sensibilizzazione ambientale sia per i turisti che per i residenti.

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui