Fuerteventura: Spiagge idonee alla nidificazione delle tartarughe

0

Lobos, Corralejo e El Cotillo verranno esaminate, allo scopo di verificare se esistano le condizioni necessarie per la nidificazione della tartaruga caretta caretta.

 

Il progetto, finanziato dal Ministero per l’Ambiente e ideato dalla ADS Biodiversidad (Asociación para el Desarrollo Sostenible y Conservación de la Biodiversidad), verrà realizzato su cinque aree del litorale: Isla de Lobos, Grandes Playas de Corralejo, El Cotillo, Morro Jable y Cofete.

 

Con la collaborazione della Avanfuer (Asociación de Voluntarios de Ayuda a la Naturaleza de Fuerteventura) si sono già installati termometri che, a 20 e a 40 centimetri di profondità, registreranno le temperature medie nella prima fase, anche se l’intenzione è quella di continuare le ricerche per un altro anno. Lo stesso studio era stato realizzato 10 anni fa a Cofete, allo scopo di reintrodurre le tartarughe.

 

Una volta stabilita l’idoneità o meno di una spiaggia per la nidificazione, si possono prendere le decisioni più opportune nel caso in cui si scopra una deposizione di uova. Se infatti la spiaggia offre i requisiti necessari, allora il nido rimarrà lì,altrimenti si potrà procedere a spostare il nido altrove, per salvare le uova.

 

David Monserrat, tradotto dalla redazione

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

17 − = 12