Golf: cambiamento delle regole per il periodo 2012-2015.

0
tenerife-golf

Golf: cambiamento delle regole per il periodo 2012-2015. Ogni quattro anni vengono revisionate le regole del Golf.

Per anni non ci sono state grosse modifiche ma in questo quadriennio i cambiamenti saranno  molto significativi. In particolare la variazione del CSA e dei premi per una buca in uno. Cambiamento dell’attuale CSA con il nuovo CBA.

Dal 1° gennaio 2012 entreranno  in vigore alcuni significativi cambiamenti dell’EGA Handicap System. Il più rilevante è il CSA (Competition Stableford Adjustement) che era in vigore fino al 31 dicembre 2011 e che aveva causato alcuni inconvenienti, quali ad esempio un eccessivo numero di gare con CSA= -1.

L’EGA ha preparato un nuovo programma, denominato CBA (Computer Buffet Adjustament), che modifica in modo significativo il calcolo delle correzioni da apportare quando i risultati dei giocatori indicano che il campo di gioco è risultato più facile, o più difficile, del previsto. Pertanto, dal 1° gennaio 2012, per tutte le gare singole su 18 buche, valide ai fini dell’handicap, verrà adottato il nuovo sistema e la variazione degli handicap avverrà in base al nuovo calcolo.

Nuove regole sullo Stato del Dilettante.
Dal 1° gennaio 2012 entreranno in vigore le nuove Regole per lo Stato di Dilettante.  La modifica più significativa è quella relativa alla Regola 3-2b – Premi per una buca in un colpo.

La regola riguarda tutti i giocatori. Dal prossimo anno, chi realizzerà una buca in un sol colpo durante un giro di golf, potrà accettare premi anche in denaro e senza alcun limite di valore. In pratica, realizzando una buca in un colpo, potreste vincere un orologio d’oro, una barca o un’automobile e nessuno potrà dirvi nulla.

Questa regola era attesa da tempo, in quanto già in vigore negli Stati Uniti. Probabilmente questa decisione è stata dettata dal fatto che una hole in one (una buca in uno) è più una questione di fortuna, di lato B e anche di casualità, più che di abilità. Un vero cambiamento storico.

Palla mossa dopo l’addres.
Fino al 31 dicembre, se una palla si muoveva dopo che si era preso l’addres, il giocatore era penalizzato.

(Un giocatore si è “addressato sulla palla” quando ha preso il suo stance ed ha posato a terra il suo bastone, eccetto che in un ostacolo, dove un giocatore si è addressato sulla palla quando ha preso il suo stance). La R&A Rules di St. Andrews e per la prima volta adottate anche dall’USGA, rappresentando pertanto un codice uniforme e universale, ha deliberato una nuova eccezione che evita di penalizzare il giocatore qualora la sua palla si muova dopo che è stato preso l’address, quando è noto e pressoché certo che egli non ha provocato il movimento della palla. Ad esempio, se è stato un colpo di vento che ha mosso la palla dopo che il giocatore si è addressato, non vi è penalità e la palla va giocata da dove si trova.

Palla in bunker.
La modifica consente a un giocatore di rastrellare la sabbia o il terreno in un ostacolo in qualsiasi momento, purché tale operazione sia fatta col solo intento di curare il percorso e senza infrangere la regola 13-2 (migliorare la posizione della propria palla). Pertanto, in un buncher,
potrete sistemare le pedate fatte da un precedente giocatore. La posizione adottata da Saint Endrews
stabilisce una certa qual maggiore importanza all’etichetta ed alla cura del percorso.

L’augurio è, che le modifiche fatte e le nuove regole, aiutino i golfisti  a un miglior gioco.
Buon Golf a tutti.

Ezio Paschini
golfconegliano@libero.it

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui