Governo delle Canarie e Cabildo di Tenerife insieme per sostenere il settore apistico delle isole

0

Governo delle Canarie e Cabildo di Tenerife insieme per sostenere il settore apistico delle isole  L’Assessore alle Politiche Agricole del Governo delle Canarie, Narvay Quintero, ha incontrato l’Assessore all’Agricoltura del Cabildo di Tenerife, Jesús Morales, per dimostrare il sostegno di entrambe le amministrazioni alle mobilizzazioni che il settore apistico intende avviare a difesa di politiche che facilitino un’etichettatura più trasparente dei mieli provenienti dall’estero. Accompagnati dal vice-assessore al Settore Primario, Abel Morales, e dal rappresentante del Governo Autonomo, David de Vera, hanno chiesto al governo nazionale di modificare la normativa vigente di etichettatura, attualmente poco trasparente, e che non consente al consumatore di conoscere la reale provenienza, né il processo produttivo.

Gli apicoltori, i produttori di miele e 54 associazioni di tutta la Spagna, tra cui anche Apiten, hanno creato la piattaforma “Por un Etiquetado Claro ya”, in considerazione di un fenomeno che loro considerano fraudolento nei confronti del consumatore, e che può comportare la sparizione di un mestiere millenario, oltre a conseguenze sull’ambiente come l’estinzione delle api dedicate a questo tipo di produzione.

Tanto nelle isole, come di fronte alla Camera dei Deputati, i produttori hanno avviato giornate informative per la cittadinanza su tematiche inerenti la qualità dei mieli che si producono alle Canarie e in Spagna, sull’etichettatura degli stessi e sulla carente informazione dei prodotti che provengono dall’estero, che arrivano sul mercato ad un prezzo molto ridotto, senza informazioni sulla provenienza e sulla produzione. Jesús Morales ha assicurato che i prezzi bassi di tali prodotti, come la provenienza incerta, impediscono ai produttori delle isole di competere ad armi pari sul mercato canario.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui