Gran Canaria. Sequestrate 51 balle contenenti circa 1.600 chili di hashish e arrestate 7 persone

0

Gran Canaria. Sequestrate 51 balle contenenti circa 1.600 chili di hashish e arrestate 7 persone

La Guardia Civile di Agüimes, a Gran Canaria, insieme a pattuglie della Compagnia de Vecindario, Distaccamento del Traffico di Maspalomas e Polizia, ha provveduto a sequestrare tutta la droga sbarcata, così come quella che era stata lasciata sulla spiaggia oltre alla barca utilizzata, mezzo che era stato impiegato per il suo trasporto, inoltre è stata effettuata una perquisizione in una casa predisposta per immagazzinare la droga.

Fondamentale è stato il coordinamento delle forze dell’ordine nel dispositivo di ricerca e il disorientamento degli arrestati al momento della cattura, ne è la prova che l’operazione ha portato al sequestro di 51 balle di hashish che raggiungono i 1.600 chili e all’arresto di 7 persone che sono già state condotte in carcere. Nella notte dell’11 ottobre, sono state arrestate sette persone come autori di un delitto di appartenenza a un’organizzazione criminale e un altro di traffico di droga, quando sono state sorprese durante lo sbarco di 51 balle di hashish nei pressi di Playa de Vargas.

A seguito della sorveglianza effettuata dalla Guardia Civil in mare territoriale, è stato rilevato un possibile sbarco di droga nella zona di Punta Langostero, nel sud-est di Gran Canaria, per il quale una delle pattuglie in servizio di Agüimes si è subito recata nel punto esatto di arrivo del gommone

In questo luogo, inoltre, era presente un veicolo preparato per il loro trasporto, controllato da uno dei detenuti che fungeva da custode del luogo in cui era previsto stivare la droga.

In questa circostanza, il supporto di altre pattuglie in servizio nei pressi del luogo è stato richiesto alla Central Operativa de la Comandancia de Las Palmas (COS), per effettuare un complesso dispositivo di ricerca coordinata, al fine di individuare i soggetti coinvolti nello scarico delle balle.

I detenuti, unitamente alla droga sequestrata e al resto del sequestrato, sono stati messi a disposizione del corrispondente Tribunale in carica del comune di Telde, che ha decretato l’ingresso in carcere dei sette.

I carcerati sono stati indagati per un Reato di appartenenza a un’organizzazione criminale e un altro per traffico di droga. Le indagini proseguono per individuare altre possibili persone coinvolte.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui