HANS Progetto acqua W3W – Acqua per il Terzo Mondo

0
w3w-pompa-acqua-4

w3w-pompa-acqua-4Contro la povertà con una semplice pompa a pedali (PEP).

Durante i 365 giorni dell’anno, 1 milione di uomini soffrono la fame e la sete.

Ogni giorno muoiono più di 20.000 bambini! Acqua è la parola d’ordine, perché senza acqua non c’è nutrimento, senza nutrimento dunque, non c’è vita.

 

“Dio l’ha data nelle mani a Mosè e a noi, perché si potesse arrivare a donarla al popolo di questa terra, aiutandolo così, a vivere in autosufficienza.

La crisi alimentare a livello mondiale si è aggravata: una persona su sei vive in estrema povertà e soffre la fame; l’80% di queste persone sono piccoli contadini, lavoratori agricoli, allevatori e famiglie di pescatori.

W-3-W Acqua per il Terzo Mondo (Water for the Third World) è l’unica Associazione Svizzera allo sviluppo, senza scopo di lucro, che si è specializzata sull’irrigazione manuale, con l’obiettivo in primo luogo a combattere fame e povertà con un sostenibile sistema d’irrigazione manuale, efficiente e successivamente per la preparazione dell’acqua ad acqua potabile mediante disinfezione solare.

Da 15 anni segue con successo la sua attività principale nel campo dell’agricoltura, nello specifico, nella piccola irrigazione.

Il sostegno è in favore di piccole aziende agricole, di poveri contadini emarginati che con una pompa a pedali operante con la forza umana, possano sostenere la propria famiglia e costruire un degno futuro.

È anche un approccio al progetto di trasferimento del “Know-how” agli artigiani del posto formati, per la fabbricazione propria, l’assistenza e la manutenzione.

w3w-pompa-acqua-1Al contadino è così garantito un servizio di riparazione sul posto, tutto ciò aumenta la vita di una pompa e rende sicuro e redditizio l’investimento.

Con la possibilità di costruire la pompa sul posto, si creano anche impieghi di lavoro che forniscono valore aggiunto nelle aziende di piccole dimensioni.

La pompa a pedali (PEP) / “Pedal pump” è stata costruita da 3 ingegneri ed un esperto di sviluppo, che avevano la visione di una nuova tecnica di piccola irrigazione.

Con il principio “aiutare per l’auto-aiuto/autosufficienza” povere famiglie di contadini che devono costruire in piccole officine locali nei villaggi, una pompa a pedali per mettere in azione, in modo “nachhaltig” l’irrigazione dei campi.

Grazie all’adeguata tecnologia le pompe possono essere fabbricate con del materiale reperibile ovunque.

La PEP deve essere semplice, senza problemi di corrosione e poco costosa in modo da permettere il mantenimento e la riparazione, nei propri campi.

È stata creata una pompa a pedali in cemento con un equilibratore, 2 cilindri in plastica e pistoni.

Questa geniale e potente “Swiss-PEP” fu sottoposto a un profondo esame dalla Scuola Tecnica Superiore e migliorata in continuazione.

Nel 1998 si realizzò il primo progetto in India.

La “Swiss-PEP” costa da 80 a 120 $US, viene fabbricata da “dörfliche Werkstätte” e da scuole tecniche salesiane (Don Bosco), è in azione per la piccola irrigazione, da più di 10.000 famiglie contadine in tutto il mondo.

Con la pompa a pedali si estrae acqua dalla falda fino a un massimo di 6-8 metri di profondità, rispettando le risorse naturali. Per la produzione agricola è sufficiente acqua micro biologicamente non purissima.

L’acqua è particolarmente preziosa nei periodi di siccità, ma con la Swiss-PEP l’irrigazione è parsimoniosa e sostenibile. Aumenta fino a 3 volte la produttività!

L’acqua leggermente contaminata può essere trattata con il metodo SODIS di W-3-W ,per l’acqua potabile.

Fino a questo momento sono stati realizzati più di 20.000 piccoli progetti, in 12 paesi in via di sviluppo: Asia, Africa occidentale e America Latina.

I collaboratori di W-3-W Svizzera sono per la maggior parte volontari ed esperti di sviluppo, impresari, economi, ingeneri, chimici, architetti, insegnanti, “Wissenschafter”, attivi nella professione o pensionati.

Con il loro impegno e con un relativamente piccolo budget si riesce a realizzare l’obiettivo dell’Associazione, cioè quello di aiutare migliaia di poveri contadini e famiglie di operai a uscire dalla miseria.

L’Associazione svizzera è parte di una rete internazionale di partner quali W-3-W India, Sri Lanka, Tanzania, Burkina Faso, Bénin, Madagascar, Mozambico, Uganda, Perù, Messico e Guatemala.

Si collabora direttamente con degli operai e contadini nelle regioni le più povere e tutto questo, anche su richiesta dell’ONU, dei Ministeri d’agricoltura e organizzazioni governative senza scopo di lucro, con l’aiuto finanziario di Regioni, Comuni e di un grande cerchio di donatori e sponsor.

Vuoi far parte dei nostri sostenitori? Ogni contributo è ben accolto!

Il contributo si può trasmettere sul conto Swiss Post Postfinance CH-3030 Berna no. 25-543543-9 “Wasser für die Dritte Welt” BIC POFICHBEXXX – IBAN CH51 0900 0000 2554 3543 9.

Maggiori informazioni, ragguagli, rapporti e fotografie sub www.w-3-w.ch mettere logo ZEWO Zewo è l’Organo Svizzero Supremo, per il controllo delle ONG (Organizzazioni non Governative) da noi chiamate ONLUS.

Zewo, rappresenta la garanzia sull’operatività e la vera destinazione dei fondi donati all’Associazione.

Informazioni ricevute dal Signor Hans Kohler, un volontario a Tenerife, socio onorario e già responsabile del progetto Madagascar.

w3w-pompa-acqua-5

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui