El Hierro – Fase Eruttiva

0
hierro-fase-eruttiva-2

hierro-fase-eruttiva-2Ai primi di marzo la fase eruttiva iniziata il 10 di ottobre del 2011 al sud de La Restinga è stata dichiarata conclusa, pur mantenendosi il processo sismo-vulcanico iniziato il 17 di luglio. Sul fondo oceanico, a 88m dalla superficie,

appare ora un nuovo cono vulcanico di circa 700m di diametro alla base, alto un centinaio e con un cratere di 120 m di diametro. L’eruzione sottomarina che ha dominato l’attenzione negli ultimi mesi è un fenomeno di grande importanza per lo studio della formazione dell’arcipelago canario, nel suo riprodurre aspetti delle prime fasi di formazione dell’edificio di un’isola vulcanica con la fuoriuscita di lava per la frattura della corteccia terrestre nel fondo del mare.

El Hierro è la più giovane delle isole Canarie, apparsa in superficie “solo” 750.000 anni fa, ma da molto prima, eruzioni vulcaniche violente sotto il livello del mare, cominciarono a formarne la base.

Nonostante l’isola conti la maggior densità di coni vulcanici delle Canarie, l’ultima eruzione con datazione certa risaliva a più di 2500 anni fa, fino all’inizio del processo eruttivo sottomarino nel Mar de Las Calmas che si è prolungato per quasi cinque mesi, il più lungo nelle Canarie dopo l’eruzione del Timanfaya, a Lanzarote, che duró diversi anni.

Per il momento il sogno di veder affiorare nuova terra accanto alla costa herreña è accantonato, ma resta il regalo che la natura ci ha fatto nelle prime fasi del processo quando il vulcano eruttò la “restingolita” che in forma di piroclasti affiorò in superficie: una formazione di lava parzialmente nota nei singoli componenti, ma unica ed ancora da definire nel suo insieme.

Ora non resta che aspettare che le acque cristalline del Mar de Las Calmas ritornino a popolarsi di pesci variopinti e di appassionati subacquei ad ammirare le bellezze dei suoi fondali ora ancor più magici.

Articolo in collaborazione con: Atlantidea

escursioni e trekking nell’isola di El Hierro

hierro-fase-eruttiva

immagine della zona de La Restinga ripresa dall’elicottero della Guardia Civil

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui