Gli albergatori di Tenerife, assieme alla One Airways, hanno presentato la nuova compagnia aerea Canarian Airways

0

Gli albergatori di Tenerife, assieme alla One Airways, hanno presentato la nuova compagnia aerea Canarian Airways. Canarian Airways nata per assicurare i collegamenti aerei delle isole

Un gruppo di albergatori di Tenerife, assieme alla One Airways, ha presentato la nuova compagnia aerea Canarian Airways, creata con l’obiettivo principale di assicurare i collegamenti aerei con le Canarie. La compagnia, presieduta da Jorge Marichal, Presidente della Confederación Española de Hoteles y Alojamientos Turísticos (CEHAT) e dell’associazione locale Asociación Hotelera y Extrahotelera de Tenerife Sur, diventerà operativa dal prossimo giugno.

La compagnia dispone del sostegno del Cabildo de Tenerife, che ha dato un contributo di 700.000 Euro . Gli imprenditori che hanno promosso l’iniziativa hanno sottolineato il fatto che si tratta “di un nuovo passo verso il collegamento aereo delle isole”.

La nuova compagnia presenterà il 5 giugno il suo primo aereo, un Airbus A319 con una capacità di 144 posti, nell’Aeroporto di Madrid-Barajas, da dove opererà il volo inaugurale verso la base di Tenerife.

La partecipazione del Cabildo di Tenerife è del 25% del capitale della compagnia, una società costituita per voli commerciali non regolari, con cui si spera di essere “più agili”, per potersi adattare alle nuove realtà. Allo stesso modo, la compagnia si propone di accedere ai fondi dell’Unione Europea.

Il Presidente del Cabildo di Tenerife, Pedro Martín, ha risaltato la priorità che l’ente rivolge all’obiettivo di incrementare i collegamenti per non dipendere dall’estero.

Ha anche confermato che la nuova compagnia lavorerà con tariffe ragionevoli, senza applicare politiche speculative. Secondo l’esperienza dei suoi passeggeri, dovrà prevalere la comodità, per cui gli stessi non verranno “stipati” tra i sedili. Verrà anche offerto un servizio gratuito per i viaggi relativi al trapianto di organi e a persone malate.

Il direttore esecutivo della Canarian Airways, Óscar Trujillo, ha spiegato che, a metà marzo, è previsto l’avvio delle vendite e prenotazioni dei servizi, con l’idea di cominciare i voli a partire dalla seconda metà di giugno, e con l’intento di viaggiare verso Madrid, Barcellona, Vigo, Bilbao per la Spagna e per il resto d’Europa verso Glasgow, Cardiff e Berlino.

Ha confermato che la situazione attuale è naturalmente “molto difficile”, e che “bisogna avere coraggio per iniziare con questo progetto”, ma l’obiettivo finale è quello di “trasformare le isole in figure attive nella connettività aerea”.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui