Identificazione biometrica: imbarco senza documenti presso l’aeroporto Barcellona-El Prat

0

Identificazione biometrica: imbarco senza documenti presso l’aeroporto Barcellona-El Prat

L’ aeroporto di Barcellona-El Prat ha iniziato a testare un sistema di identificazione biometrica con riconoscimento facciale che integra l’autofatturazione del bagaglio dei passeggeri e l’imbarco . Si tratta della prima esperienza realizzata in Europa in cui si incorpora in un solo processo, tutte le procedure che devono essere effettuate da un utente in un aeroporto, con l’obiettivo che i passeggeri possano effettuare l’intero viaggio fino all’aereo senza la necessità di mostrare la documentazione dell’identificazione ma mostrando solo il suo volto. È un progetto congiunto di Aena con la compagnia aerea Vueling e le società tecnologiche Easier, IDEMIA, Indra, Materna-ips e Mobbeel.

Basandosi su una tecnologia di identificazione attraverso il riconoscimento delle caratteristiche fisiche e intrasferibili delle persone, le apparecchiature dei sistemi biometrici sono state collocate nell’area check-in per consentire l’autocertificazione dei bagagli, nell’accesso al filtro di sicurezza e al il gate di imbarco, dove verranno convalidati i dati biometrici del passeggero,i tratti del viso (immagine del volto) e la documentazione (carta d’identità o passaporto). Attualmente, Aena è l’unica proprietaria della banca dati biometrica e, quindi, responsabile della gestione delle informazioni ottenute ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD), istituito dal Regolamento europeo 2016/679 in materia di trattamento dei dati personali e sua libera circolazione.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui