Il ministro degli Esteri spagnolo negozierà con il Regno Unito, il quale sarebbe pronto ad aprire i voli con Tenerife

0

Il ministro degli Esteri spagnolo negozierà con il Regno Unito, il quale sarebbe pronto ad aprire i voli con Tenerife

Il ministro degli Esteri spagnolo, Arancha González Laya, ha annunciato questo martedì che la Spagna, negozierà con il Governo britannico e con altri paesi europei, come la Germania e i paesi nordici, l’apertura di corridoi per i turisti per viaggiare alle Isole Canarie e alle Isole Baleari senza quarantena al rientro nei propri paesi.

González Laya ha riferito di questo provvedimento in una conferenza stampa con il suo collega italiano, Luigi Di Maio, dopo l’incontro tenuto da entrambi, presso la Prefettura di Milano.

La decisione è stata presa dopo che Londra ha annunciato una nuova strategia di mobilità verso alcune isole, come quelle greche, sebbene non abbia ancora intrapreso alcuna azione sulle Isole Canarie e Baleari.

Il ministro ha apprezzato il passo compiuto dall’Inghilterra per territorializzare le misure relative al COVID-19, tenendo conto dei territori più che dei paesi nel loro complesso.

Londra ha rimosso la Spagna dalla lista dei paesi sicuri alla fine di luglio e ha imposto una quarantena alle persone provenienti dal territorio spagnolo.

Oltre a negoziare con l’Esecutivo britannico, González Laya ha annunciato che verrà aperto un dialogo con altri Paesi da cui provengono i turisti che si recano alle Isole Canarie nella stagione invernale, tra i quali ha citato Germania e Nordici.

“Il desiderio è ripristinare quanto prima questi flussi turistici. È una questione estremamente importante per le Isole Canarie, che, a differenza di altri territori spagnoli, hanno una stagione turistica invernale.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 4 = 2