Il Presidente del Cabildo di Tenerife incontra il personale della Raffineria prima del trasferimento a Granadilla

0

Il Presidente del Cabildo di Tenerife incontra il personale della Raffineria prima del trasferimento a Granadilla

Il Presidente del Cabildo de Tenerife, Pedro Martín, ha mantenuto un incontro con rappresentanti del comitato della raffineria della Cepsa, su richiesta di questi ultimi, per ascoltare le loro richieste in merito al trasferimento delle attività al Puerto de Granadilla. Alla riunione hanno partecipato anche l’Assessore al Lavoro e Sviluppo, Carmen Luz Baso, e la Direttrice delle Risorse Umane presso l’Assessorato Legale, Lidia Pereira. Martín ha sottolineato “l’importanza che ha per l’isola e per la capitale il trasferimento della raffineria, perché questo consente di recuperare un’area che offre infinite opportunità, per il tempo libero, aree verdi e luoghi per lo sviluppo economico e sociale”. Questo processo, che verrà avviato a breve, prevede tempi lunghi di realizzazione, con conseguenze per lavoratrici e lavoratori, e il Presidente ha voluto conoscere la loro posizione di fronte alla nuova situazione che si creerà con il trasferimento. Un aspetto commentato e discusso anche con il Presidente del Governo delle Canarie, Ángel Víctor Torres.

“Anche se la società ha dichiarato di voler proseguire con le attività di stoccaggio e fornitura di combustibile per gli aerei, di bunkeraggio e riserve strategiche nella nuova location, il personale ha espresso la propria preoccupazione per non disporre, fino ad oggi, di informazioni esatte su come si evolverà il processo, specialmente per ciò che riguarda il suo re-impiego nelle nuove strutture”. Pedro Martín si è impegnato a stabilire un contatto con la società per conoscerne le intenzioni relative al futuro dei suoi lavoratori, circa 150 persone: “sembra ragionevole considerare questa una delle questioni prioritarie, assieme al recupero dei terreni, per ciò che sarà l’agenda di questo importante processo”.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui