In estate le frodi aumentano nelle piattaforme annunci affitti case vacanze

0

In estate le frodi aumentano nelle piattaforme annunci affitti case vacanze

Quando le vacanze si avvicinano, le piattaforme di noleggio sono riempite con offerte molto interessanti per gli utenti, ma a volte finiscono per essere frodi. Sebbene queste piattaforme dispongano di sistemi per rilevare e impedire la pubblicazione di annunci pubblicitari con affitti fraudolenti, è inevitabile che alcuni di essi si intromettano di tanto in tanto. Per questo motivo, gli utenti devono essere pronti a riconoscere le tecniche utilizzate dai truffatori e informare la piattaforma o le autorità su questi tipi di pratiche.

In estate la domanda di affitto di case vacanza si moltiplica e, con l’aumento della domanda, anche le frodi negli annunci di affitti per le vacanze su Internet .

Sempre più persone decidono di affittare una casa o un appartamento su Internet a causa dei suoi numerosi vantaggi: è più economico, più veloce e abbiamo molte opzioni in un solo clic. In un sondaggio condotto dall’OCU , il 72% degli intervistati dichiara di aver trovato un appartamento per le proprie vacanze su Internet.

Per coprire questa domanda, ci sono piattaforme progettate per questo scopo. Sfortunatamente, non sono esenti dai tentativi di frode da parte dei criminali informatici e negli ultimi anni hanno condotto a pratiche criminali molto popolari.

Come funzionano queste frodi?

I truffatori utilizzano siti web specializzati nell’affitto di case vacanze, legali e affidabili, come Airbnb, Booking o HomeAway, per pubblicare offerte di noleggio che risultano essere una trappola per gli utenti.

In alcuni casi, il nostro truffatore, che di solito vive in paesi stranieri , utilizza un intermediario con sede nel nostro paese per ricevere e quindi inviare nuovamente il pagamento. Con questo, cercano di ostacolare il lavoro di identificazione del vero truffatore.

La trappola inizia con la creazione di una pubblicità falsa, con fotografie rubate da altri annunci su questo o altri siti web e con una descrizione e un prezzo molto interessanti . Questa esca ha lo scopo di attirare l’interesse delle potenziali vittime e allo stesso tempo creare fiducia.

Un’altra opzione ampiamente utilizzata dai criminali informatici è quella di inviare e-mail con collegamenti a siti web presumibilmente affidabili, repliche di altre piattaforme popolari, ma che sono veramente false. L’obiettivo è che finiamo per condividere i nostri dati bancari, le informazioni personali e altri dati sensibili all’interno della rete fraudolenta del criminale informatico.

Noi, come utenti, tendiamo a lasciarsi trasportare dalla sensazione di essere di fronte ad un affare e di essere in grado di essere i primi ad andare d’accordo con loro . Di conseguenza, paghiamo il segnale o addirittura effettuiamo un pagamento in anticipo per non perdere l’occasione. Senza saperlo, siamo appena stati truffati.

Giorni, settimane o mesi dopo, quando proviamo a contattare l’inserzionista, i nostri tentativi saranno vani, dal momento che saremo scomparsi dal web e con esso, i nostri soldi. Nel peggiore dei casi avremo finito nell’indirizzo che è apparso nell’annuncio per capire che non esiste un appartamento del genere, o come contattare l’inserzionista.

Cosa possiamo fare per evitare questo tipo di frode?

Dall’OSI, abbiamo raccolto alcuni aspetti chiave da prendere in considerazione se vogliamo andare in vacanza, ma siamo preoccupati di cadere in questo tipo di frode:

1. Fai attenzione con le occasioni ! Se trovi annunci molto attraenti e a un prezzo scandalo, non fidarti di te stesso. Molti truffatori cercano di attirare l’interesse degli utenti con foto attraenti, aree molto richieste o descrizioni molto sorprendenti.

Nonostante questo, ci sono truffatori che cercano di bilanciare questo rapporto qualità / prezzo . Per fare ciò, è meglio esaminare come sono i prezzi di mercato, confrontarli con quelli dell’offerta e continuare con il resto delle raccomandazioni.

2. Descrizione in fretta . Se l’annuncio pubblicato è scritto male, ha errori di ortografia o si nota che è stato scritto in fretta, è molto probabile che siamo di fronte a una truffa. Di solito si usano traduttori automatici di testo che lasciano i testi errati o scritti male. Lo stesso può valere per le comunicazioni con il proprietario.

3. Problemi e più problemi . Affittare una casa in estate non dovrebbe essere un percorso a ostacoli. La persona di contatto non è in Spagna e utilizza un intermediario? Il sistema di comunicazione della piattaforma non funziona e preferisce la posta?

È normale che le pubblicità fraudolente mostrino solo una e-mail e una volta ricevute le e-mail, i criminali informatici rispondono alle parti interessate da un’altra e-mail per rendere difficile il follow-up in caso di reclamo. A volte, includono anche un telefono di contatto, ma questo è sempre spento o non c’è risposta.

4. Autenticità dell’inserzionista e della proprietà . È molto importante verificare l’identità dell’inserzionista e la proprietà e l’esistenza della proprietà.

Dobbiamo essere consapevoli che la documentazione può essere falsificata, ci sono anche casi in cui i truffatori utilizzano le proprie fotocopie del DNI di altre persone che hanno truffato, usurpando la loro identità. Ma possiamo anche utilizzare strumenti come Google Street View per verificare se l’appartamento dei nostri sogni esiste o controllare le immagini di Google se le foto dell’annuncio sono state utilizzate su altri siti Web o piattaforme diverse.

5. Metodi di pagamento inaffidabili . È possibile che l’inserzionista ci chieda un anticipo per la prenotazione dell’alloggio. Anche se non è un segnale di allarme, dobbiamo stare molto attenti con il metodo di pagamento che usiamo. Se si propone un metodo di pagamento alternativo alla piattaforma, possiamo diffidare.

Questo tipo di siti web dispone di piattaforme di pagamento con cui proteggere le nostre transazioni. Qualsiasi pagamento dall’esterno può portare a problemi e finire per essere vittime di una truffa.

Questi criminali informatici si stanno rivolgendo a metodi sempre più sofisticati per raggiungere il suo obiettivo, in modo che possa accadere che, pur avendo attenzione ai possibili segni di frode, si finisce per essere vittime di truffa vacanza.

Pertanto, consigliamo sempre di seguire il buon senso per evitare questo e altri tipi di frode . Se qualcosa è gratuito o troppo attraente, è molto probabile che il prodotto sia noi. In caso di dubbio, è più probabile che continui a cercare un’altra offerta o un appartamento per trascorrere le nostre vacanze.

Cosa facciamo se crediamo di essere stati vittime di una truffa?

Se siamo stati vittime di questo tipo di truffa, la cosa più consigliabile è che denunciamo la falsa offerta ai responsabili della piattaforma attraverso la quale abbiamo effettuato l’affitto. Questo tipo di siti Web di solito ha un servizio di reclamo per aiutare gli utenti a risolvere domande o segnalare annunci pubblicitari fraudolenti.

D’altra parte, è importante raccogliere tutte le prove che possiamo trarre dalla truffa, e se abbiamo informazioni sull’inserzionista, tanto meglio. Quindi, dobbiamo mettere la frode alla conoscenza delle autorità competenti, come la polizia nazionale .

Conosci qualche caso di frode di questo tipo? Pensi che ci sia qualche altro modello per riconoscere la frode? Condividi la tua opinione ed esperienze con il resto degli utenti e rimani aggiornato con le pubblicazioni OSI sulla sicurezza informatica per godere dei vantaggi della tecnologia.

Articolo inquadrato all’interno della campagna Affitti per le vacanze

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui