L’INPS ha inviato ai titolari di pensione italiana il modello per la verifica dei redditi, chiamato RED Est

0
INAS

INASIl modello deve essere compilato e trasmesso all’INPS attraverso i canali telematici a cui ha accesso il Patronato INAS.

Grazie al Red Est, l’INPS potrà capire se la sua pensione è corretta e adeguata al reddito minimo che, per legge, è riconosciuto a tutti i pensionati.

 

Non restituire all’INPS il modello reddituale debitamente compilato, potrebbe comportare la sospensione del pagamento delle prestazioni a sostegno del reddito e degli assegni famigliari legati alla sua pensione.

{loadposition adsense-riquadro-articoli-piccolo}I nostri operatori pertanto saranno felici di poterla aiutare con professionalità e cortesia, assistendola gratuitamente per la compilazione del modello e la sua trasmissione all’INPS in modo veloce e sicuro. Le raccomandiamo di portare con se la seguente documentazione:

Certificati di pensione italiana diversa dall’INPS per l’anno 2012 – Certificati di pensioni estere per l’anno 2012 Redditi dell’eventuale coniuge per l’anno 2012 – Eventuali altri redditi per l’anno 2012 – Documento d’identità valido personale e dell’eventuale coniuge

Nel caso in cui lei non fosse tra i pensionati destinatari del modello RED Est, le ricordiamo comunque che il nostro Patronato offre una molteplicità di servizi, tra cui: prestazioni socio previdenziali – trattamenti famigliari – immigrazione – cittadinanza italiana – riconoscimento titoli di studio – e altro ancora…

Per ulteriori informazioni, rivolgersi all’INAS – Spagna Signora Giuliana, collaboratore volontario INAS in Tenerife, a disposizione tutti i giorni chiamando al nº 653 822 444 o inviando una mail a giuliana.cerruti@hotmail.com

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui