L’atleta di Guía de Isora José Alberto Barrera vincitore del Campionato di Karate “adattato” alle Canarie

0

        

L’atleta di Guía de Isora José Alberto Barrera è stato proclamato, alcuni giorni fa, vincitore nella categoria verde del Campeonato Adaptado de Karate de Canarias, svoltosi il passato 31 gennaio in Santa Cruz de Tenerife.

Barrera, residente nel paese di Agua Dulce, iniziò a praticare questa disciplina all’età di 11 anni, con l’intento di migliorare la semi-paresi che gli causa una debolezza muscolare del suo piede sinistro. Oggi, questo isolano di 30 anni (cintura nera 2º Dan), ha ben chiaro che “il Karate è per tutti”, e che non è solo uno sport ma una disciplina di vita.

José Alberto nega di essersi sentito escluso a causa della sua limitazione fisica ed afferma che sin da giovane ha gareggiato con compagni e compagne che non avevano alcuna disabilità. Manifesta la propria contentezza che, finalmente sia stato organizzato un campionato “adattato”, alle Canarie, che ha offerto la possibilità di dimostrare che il Karate è anche uno sport adatto a tutti. 

Quest’anno hanno partecipato 6 atleti nelle due categorie suddivise secondo il grado di disabilità (verde, tra il 33 ed il 50%; ed arancione tra il 50 e l’80%).

{loadposition adsense_articoli}

Altrettanto importante come la perseveranza di José Alberto, è stato il lavoro del suo maestro e compagno Ramón Gonzáles, proprietario del Club de Karate El Dragón en Chío. Si conobbero 6 anni fa e da allora si allenano insieme in questo centro, in cui allenano altre 16 persone che praticano questa disciplina.

Il giovane isorano ringrazia per l’appoggio ricevuto, i genitori ed il  proprio maestro ed esorta chiunque a praticare questo sport che, in definitiva, “ha migliorato la sua vita”.

     

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui