La Guardia Civile indaga su presunti autori di un reato contro la Proprietà Industriale

0

La Guardia Civile indaga su presunti autori di un reato contro la Proprietà Industriale. Gli agenti hanno sequestrato 759 presunti articoli contraffatti. Il valore del danno per i marchi è stimato in più di 437.000 euro.

La Guardia Civile indaga su due persone come presunti autori di un reato contro la Proprietà Industriale. Nel mese di aprile, il Comando della Guardia Civile, riceve una denuncia in cui si informa che in un bazar di Puerto de los Gigantes, nel comune di Santiago del Teide, vengono commercializzati prodotti etichettati dai marchi che il denunciante rappresenta e senza la corrispondente autorizzazione a commercializzare tali prodotti.

Successivamente sono pervenute altre due denunce da parte di rappresentanti di altri marchi, che denunciavano la vendita di prodotti fraudolenti senza l’autorizzazione delle citate marche.

Dopo gli accertamenti attinenti, vengono effettuati sopralluoghi nei locali, procedendo nel corso degli stessi al sequestro di materiale il cui valore è di circa 437.655 euro.

Il procedimento è stato trasmesso al Tribunale di Arona.

Notizie canarie

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui