La richiesta fa aumentare di cinque volte il prezzo delle mascherine nelle farmacie canarie

0

La richiesta fa aumentare di cinque volte il prezzo delle mascherine nelle farmacie canarie

La scarsità lascia le farmacie senza stock sufficiente per vendere al pubblico, per cui non è possibile acquisirne oltre una certa quantità.

Il prezzo delle mascherine è aumentato di cinque volte a causa della crisi sanitaria del coronavirus. “Se a gennaio costavano 0,20 centesimi, adesso costano oltre 1 Euro. Il prezzo è quintuplicato perché è aumentata la domanda e l’offerta non è in grado di soddisfarla”, ha spiegato Juan Ramón Santana Ayala, Presidente del Colegio Oficial de Farmacéuticos de Las Palmas de Gran Canaria.

Adesso, con le raccomandazioni del Governo di usarle negli spazi chiusi e frequentati come i trasporti pubblici, come misura di contenimento del virus, la richiesta è schizzata alle stelle, ma alle farmacie delle isole “gli ordini arrivano con il contagocce…e di quelle che arrivano bisogna riservarne una parte per il personale, e il resto agli utenti”.

Inoltre, in alcune farmacie sono reperibili, in altre no: “dipende da ogni farmacia perché sappiamo che alcune di queste le stanno ottenendo tramite altri canali”.

Santana Ayala spera che “a breve” comincino ad arrivare gli ordini di mascherine con maggior regolarità e in più quantità.

“Alla fine di questa settimana, o la prossima”, crede, per riuscire a porre fine a questo problema che danneggia “il mercato globale” Da lì, spiega, l’aumento dei prezzi. “Ci sono persino delle aste al rialzo” e spesso, per strada, rimangono solo “le scatole vuote”.

Il Presidente del Colegio farmacéutico de Las Palmas de Gran Canaria confida che a breve si possa accedere a canali di fornitura più affidabili e che

che con questo si riesca a contenere i prezzi, garantendo anche più merce.

Anche per i guanti, Ayala riconosce che c’ è scarsità “con il prezzo dei guanti è successa la stessa cosa. Se aumenta la domanda, si genera scarsità, ma queste sono le regole di mercato che abbiamo”.

Ma in questo caso, spiega, non è così preoccupante, perché in alternativa ci si può lavare più frequentemente le mani, cosa che si consiglia di fare con acqua e sapone o con gel idroalcolici.

“Ci sarà una stagione in cui avremo più problemi ad ottenere i guanti.”

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui