La società russa Uniconf apre la prima fabbrica di caramelle e cioccolatini a Santa Cruz de Tenerife.

0

La società russa Uniconf apre la prima fabbrica di caramelle e cioccolatini a Santa Cruz de Tenerife. La società russa Uniconf ha inaugurato lo scorso dicembre nella Dársena Pesquera di Santa Cruz de Tenerife la sua prima fabbrica fuori della Russia, e destinata alla produzione di caramelle e cioccolatini. Inizialmente avrà un organico di 50 persone circa.

La fabbrica, che occupa una superficie di 15.000 metri quadrati di suolo portuale, è stata costruita con il sostegno del Governo delle Canarie, con il Comune di Santa Cruz de Tenerife, con Autoridad Portuaria e con Zona Especial Canaria (ZEC). Il Ceo di Uniconf, Aleksei Petrov, ha confermato che questo progetto è iniziato quattro anni fa, con “molti dubbi” perché si trattava della prima fabbrica costruita fuori dalla Russia, ma ha anche detto che grazie al sostegno delle amministrazioni locali sono riusciti a dissipare le “paure”.

La fabbrica disporrà di tre linee di produzione e avrà varie fasi. La prima, presentata in dicembre, è una linea che produrrà dolciumi, caramelle toffee e cioccolatini. Questa prima linea di produzione avrà una capacità di 3.500 tonnellate all’anno. La fabbrica dispone di macchinari tedeschi di alta qualità su tutte le linee produttive, per offrire la miglior qualità e la più innovativa gamma di prodotti.

Per soddisfare il cliente e garantire la miglior qualità, la società Uniconf controllerà tutto il processo di produzione già dalla materia prima, in quanto dispone di piantagioni di cacao in Ghana e altri paesi dell’Africa. Tra le ultime novità risalta Neo Botanica, il marchio più forte fino ad ora, che ambisce a posizionarsi nel settore delle caramelle gelatinose salutari, entrando con i clienti più importanti a livello nazionale come Mercadona, El Corte Inglés, Alcampo, Jesuman, Spar o Gadisa.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui