La ZEC Zona Especial Canaria e la diversificazione economica delle Isole Canarie

0
zec-canaria.jpg

La ZEC Zona Especial Canaria e la diversificazione economica delle Isole Canarie

Il ruolo della ZEC, Zona Especial Canaria nella diversificazione economica delle isole, facilita l’insediamento di imprese capaci di investire nell’apertura di nuove nicchie di mercato, il cammino necessario verso l’ambita diversificazione economica di cui le isole necessitano affinché il PIL non dipenda solamente dal settore turistico. Diventa importante potenziare le attività della ZEC e continuare in questa direzione, consolidando anche la realtà delle imprese già insediate nell’arcipelago.

Questo giro di affari deve portare beneficio non solo alle isole principali, ma anche a quelle come La Gomera, La Palma o El Hierro, che richiedono maggiori investimenti per generare lavoro.

Per esempio La Gomera conta solo tre imprese registrate, motivo per cui l’impegno nei confronti di quest’isola per portarci nuove imprese dovrà essere maggiore.

Il sostegno alla zona ZEC deve essere rafforzato, perché oltre a consentire la diversificazione, contribuisce a conferire un valore aggiunto alle Canarie, particolarmente importante nello scenario attuale, di fronte alle difficili circostanze economiche che affrontano le Canarie a causa della crisi sanitaria da Covid-19.

Le Canarie non sono un paradiso fiscale, ma uno strumento eccezionale per generare impatto economico, con la creazione di posti di lavoro e maggiori benefici fiscali.

Si tratta di imprese che pagano le tasse nelle Isole, iniettando un importante volume di investimenti per cui bisogna continuare a sostenere gli sforzi per rafforzare la ZEC.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

86 − 83 =