La ZEC Zona Especial Canaria compie venti anni

0

La ZEC Zona Especial Canaria compie venti anni

In questo numero di NET Noticias tratteremo quello che è forse il più potente strumento di attrazione per imprenditori che, provenienti da ogni parte del mondo, vogliano avviare un percorso di internazionalizzazione nel nostro Arcipelago: la Zona Especial Canaria.

Configurata come un ente pubblico, costituito con Regio Decreto 2/2000 e riconosciuto dalla Comunità Europea nel gennaio 2000, la ZEC compie i suoi primi 20 anni di attività, nel corso dei quali ha conosciuto un interesse crescente, soprattutto da parte di quelle imprese che hanno voluto approfittare di benefici fiscali che, ancora ad oggi, non hanno eguali in nessun’altra area europea.

Profittando del riconoscimento di Regione Ultra Periferica, il legislatore è stato abile a “disegnare” uno spazio privilegiato nel quale accogliere progetti imprenditoriali che attraessero capitali e generassero impiego, meglio se di qualità, ossia ad elevato contenuto di specializzazione. 

Vediamo sinteticamente cosa prevede la ZEC, in termini di requisiti, di benefici, e di step necessari per avviare una società della Zona Especial Canaria, lasciando nel box di fondo pagina la descrizione delle attività ammesse.

REQUISITI

I requisiti necessari per avere l’iscrizione al Registro delle Società ZEC (ROE) sono in sintesi:

  1. Costituire una società con domicilio e sede di direzione effettiva in una delle otto isole dell’Arcipelago

  2. Almeno un rappresentante legale della società deve risiedere sul territorio canario

  3. Realizzare entro 24 mesi dall’iscrizione al ROE ZEC un investimento in attivi fissi aziendali pari ad almeno 100.000 euro (50.000 euro se la sede è posta in una delle sei isole minori)

  4. Creare entro 6 mesi dall’iscrizione al ROE ZEC almeno 5 posti di lavoro (3 se la sede è in una delle isole minori) e mantenerli mediamente in organico nel tempo

  5. Avere come oggetto sociale una delle attività autorizzate (vedi box)

BENEFICI

Ricordiamo i benefici principali, semplificandone l’esposizione:

  1. Imposta societaria ridotta al 4%

  2. Esenzione totale dal pagamento dell’IGIC (Imposta Generale Indiretta Canaria)

  3. Esenzione dal pagamento delle imposte su trasmissioni patrimoniali e atti giuridici

  4. Esenzione sulle ritenute relative a dividendi distribuiti da filiali di enti ZEC a società madre residenti in altri paesi UE

STEP PER AVVIARE UNA SOCIETA’ ZEC

Gli step per avere operativa una società ZEC si possono così riassumere:

  1. Presentazione di una “Solicitud de Autorización Previa a la Inscripción en el ROE ZEC”.

Questo documento è fondamentale, in quanto in esso vanno dettagliati tutti gli aspetti formali e sostanziali del progetto, incluso un business plan ed il curriculum dei soci

  1. Ottenimento (entro 90 giorni dalla presentazione) del parere favorevole, rispetto al progetto presentato, per l’iscrizione al ROE ZEC

  2. Costituzione della società (Sociedad limitada o Sociedad Anonima)

A questo punto, la nuova impresa, riconosciuta come “Entidad ZEC” può cominciare la propria operatività beneficiando di quanto previsto dalla normativa.

Nel riquadro riportiamo le specifiche attività riconosciute dalla ZEC, sottolineando come il settore dove in questi quattro lustri si sono concentrate il maggior numero di aziende è quello delle Tecnologie dell’Informazione della Comunicazione (TIC), che rappresenta circa il 20% del totale, a riprova della forte e decisa “scelta tecnologica” che le Isole Canarie hanno compiuto, come strategia strutturale per andare oltre la naturale vocazione di straordinaria meta turistica.

Dr. Fernando Paganelli

Per maggiori informazioni potete scrivere a info@itcanarias2030.com

o telefonare a : 0034.666 956 508

 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

68 − 58 =