Per lavare le mele meglio il bicarbonato, lo dice la scienza

0

Qual è il miglior modo per lavare le mele, eliminando tutti i residui di pesticidi dalla buccia?

Un quesito che può apparire banale ma su cui hanno deciso di cimentarsi ricercatori americani dell’Università del Massachusetts concludendo che immergere i frutti in acqua e bicarbonato di sodio è il metodo migliore per pulirli dagli inquinanti.

I ricercatori hanno testato i “lavaggi” su due tipi di pesticidi, il funghicida tiabendazolo e l’insetticida fosmet. Successivamente hanno lavato le mele “inquinate” con tre metodi: una soluzione di bicarbonato e acqua, una soluzione a base di candeggina approvata per questo uso e l’acqua di rubinetto.

I risultati hanno rilevato che il bicarbonato è la scelta migliore: dopo 12 minuti di immersione l’80% del funghicida viene infatti eliminato, mentre il 96% dell’insetticida viene rimosso dopo 15 minuti.

adnkronos.com

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui