Le Isole Canarie attiveranno lo screening dei passeggeri nazionali in viaggio verso le isole dal 1 dicembre

0

Le Isole Canarie attiveranno lo screening dei passeggeri nazionali in viaggio verso le isole dal 1 dicembre

La Sanità attiva dal 1 dicembre lo screening dei passeggeri nazionali che entrano nelle isole Canarie, affinché, chi arriverà da altre comunità autonome, dovrà presentare un certificato di vaccinazione contro il covid-19 o quello di aver superato la malattia o un test diagnostico negativo effettuato 72 ore prima arrivo.

Il Consiglio direttivo ha diretto questo giovedì l’ordine del ministro della Salute, Blas Trujillo, di sottoporre a screening i viaggiatori nazionali che arriveranno sulle isole a partire dal 1° dicembre, sia via mare che via aerea. L’obiettivo è contenere la trasmissione del SARS-CoV-2 in termini simili a quelli in vigore tra dicembre 2020 e settembre 2021.

Le condizioni previste dalla norma sono assimilate a quelle vigenti per lo screening internazionale in modo da prevedere l’esclusione dello screening mediante test diagnostici di infezione attiva (PDIA) per i passeggeri di età inferiore a 12 anni che entrano nelle Isole Canarie dal resto del il territorio nazionale, aereo o marittimo, per contenere la diffusione delle infezioni causate da SARS-CoV-2.

Per il resto della popolazione di età pari o superiore a 12 anni, continueranno in vigore le norme che richiedono la presentazione di un certificato di vaccinazione contro il covid-19 o il test diagnostico per l’infezione attiva (PDIA) per SARS-CoV-2 con esito negativo. vigore effettuato nelle 72 ore precedenti l’arrivo alle Isole Canarie.

Ci sono casi di esclusione dal test PDIA, per cui non saranno richieste le persone che dimostreranno di essere vaccinate contro il covid-19 con il programma vaccinale completo, né coloro che hanno superato la malattia meno di 6 mesi prima della data dello spostamento .

Né verrà chiesto alle persone in transito, né a coloro che dimostreranno di essere stati fuori dalle Isole Canarie per un periodo inferiore a 72 ore prima dell’arrivo, indipendentemente dal luogo di residenza. 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui