Le Isole Canarie hanno chiuso il 2020 con 269.437 disoccupati 30 per cento in più rispetto al 2019

0

Le Isole Canarie hanno chiuso il 2020 con 269.437 disoccupati 30 per cento in più rispetto al 2019

Le Isole Canarie chiudono il 2020 con 61.188 disoccupati in più rispetto a un anno fa

Le Isole Canarie hanno chiuso il 2020 con 269.437 disoccupati, che rappresentano 61.188 in più rispetto a un anno fa, il 29,38 per cento in più, un aumento segnato dalla crisi del Covid-19, secondo i dati pubblicati martedì dal Ministerio de Trabajo y Economía Social (Ministero del Lavoro ed Economia Sociale).

Nella percentuale su base mensile, il numero dei disoccupati è aumentato di 1.118 nell’arcipelago a dicembre rispetto a novembre, il che rappresenta un aumento dello 0,42 per cento.

A livello nazionale, l’anno 2020, segnato dalla crisi Covid per nove dei suoi dodici mesi, ha rotto, con sette anni consecutivi di diminuzione della disoccupazione registrata, aggiungendo 724.532 disoccupati (+ 22,9%) durante l’intero anno. Il più grande rimbalzo annuale dal 2009, in piena della crisi finanziaria.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui