Le Isole Canarie hanno un protocollo di assistenza per le aggressioni a sfondo sessuale, avvenute sotto effetto delle droghe dello stupro

0

Le Isole Canarie hanno un protocollo di assistenza per le aggressioni a sfondo sessuale, avvenute sotto effetto delle droghe dello stupro

Il Servicio Canario de Salud dispone di un piano di interventi, in cui vengono stabiliti criteri omogenei nell’assistenza a donne vittime di aggressioni a sfondo sessuale, avvenute nelle Isole Canarie, con una sezione specifica per i casi di violenza sessuale avvenuti sotto l’effetto delle cosiddette droghe dello stupro. Nel caso in cui qualcuno sospetti di esser stato vittima di una iniezione o di una somministrazione via orale a sua insaputa, è necessario chiamare immediatamente il 112 e rendere noto alle autorità il proprio caso, nonché rivolgersi al Pronto Soccorso. In questa sede, dopo alcune domande e di fronte al sospetto di un’aggressione, si attiva il protocollo.

Le droghe dello stupro hanno la particolarità di ridurre o annullare la volontà della vittima e di sparire dall’organismo della stessa dopo alcune ore.

Da qui l’importanza di prestare assistenza alla vittima, prelevando campioni adeguati prima possibile, per evitare che le prove spariscano. Nel caso in cui la persona sospetti di aver assunto inconsapevolmente una droga dello stupro, sia per iniezione o per via orale, dovrà chiamare immediatamente il 112 e mettere le autorità a conoscenza del proprio caso, nonché rivolgersi a qualche servizio di Pronto Soccorso, dove verrà attivato un protocollo, successivamente ad alcune domande iniziali e di fronte al sospetto di un’aggressione sessuale.

Il protocollo attivo nelle Isole Canarie comprende le funzioni di ogni organismo coinvolto: SUC-112 (Servicio de Urgencias Canario), Forze e Corpi di Sicurezza dello Stato, Medicina Legale e Medicina Forense, Assistenza sanitaria, dal momento in cui una donna vittima di aggressione sessuale si rivolge ai servizi di urgenza ospedalieri o comunque rende nota la sua situazione. Durante la prima assistenza, che avviene in un ambiente protetto, confidenziale e rispettoso della privacy, vengono effettuate le prime valutazioni, realizzate da personale dei reparti di Ginecologia e Medicina Forense presso i servizi ospedalieri nelle Isole Canarie, e che consistono, una volta scartata la presenza di patologie urgenti, nell’anamnesi dettagliata e nell’esplorazione ginecologica, assieme al rilevamento di campioni.

Notizie canarie

Gobierno de Canarias

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui