Le Isole Canarie iniziano a recuperare la normalità dopo aver registrato episodi di precipitazioni straordinarie

0

Le Isole Canarie iniziano a recuperare la normalità dopo aver registrato episodi di precipitazioni straordinarie. L’attività didattica riprende domani, martedì, su tutte le isole

La Protezione Civile aggiorna la situazione: in allerta le isole occidentali e Gran Canaria e in preallerta sia Lanzarote che Fuerteventura

La tempesta ha rovesciato più di 300 litri per metro quadrato in zone insulari come La Palma (a est), così come quasi, 200 in alcune isole o comuni di Gran Canaria e Tenerife, colpite fortemente La Aldea de San Nicolás, Candelaria e Guímar. In questi tre giorni, secondo il Presidente Torres, ha piovuto con un dato di percentuale per metro quadrato molto alta, rispetto ai precedenti mesi pieni di settembre, vista l’esistenza di dati ufficiali, mentre, in un solo giorno, ha superato quanto raccolto in tanti mesi di settembre precedenti messi insieme.

Il passaggio da allerta massima a allerta o pre-allerta, a seconda delle isole Canarie, consente di riprendere domani la normale attività didattica, prendendo in considerazione che i tecnici stanno analizzando la situazione di alcuni centri educativi colpiti dalle piogge.

Durante questi giorni, 350 voli sono stati sospesi nelle isole e circa 5.000 utenti sono stati colpiti da saltuarie sospensioni della fornitura di energia elettrica.

Notizie canarie

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui