L’intensità sismica cresce a La Palma. Il Cabildo ha chiesto la massima attenzione e collaborazione ai residenti

0

L’intensità sismica cresce a La Palma. Il Cabildo ha chiesto la massima attenzione e collaborazione ai residenti

Il presidente del Cabildo de La Palma, Mariano Hernández Zapata, ha avvertito questo mercoledì che l’isola continua con “semaforo giallo” di allerta vulcanica, benché si pensi ad una veloce evoluzione a breve termine del processo di – intrusione magmatica – iniziata lo scorso fine settimana nella zona di Cumbre Vieja.

Nelle dichiarazioni ai giornalisti dopo la riunione del comitato scientifico, ha commentato che l’intensità del fenomeno sismico è cresciuto nelle ultime ore, con scosse di terremoto avvertite dalla popolazione, e si prevedono più terremoti e di maggior intensità.

Per questo motivo il presidente Palmero ha chiesto “massima attenzione e massima collaborazione” ai cittadini, in particolare a quelli dei comuni colpiti – Llanos de Aridane, El Paso, Mazo, Fuencaliente e Tazacorte – e che “stiano attenti” ai media ufficiali, nel caso in cui l‘avviso di allerta debba essere modificato. La situazione viene monitorata ogni giorno attraverso il comitato scientifico, in effetti, gli esperti ritengono che non ci siano ancora prove chiare per un’eruzione vulcanica imminente.

Il Comitato ha riferito che in questa situazione si prevede che potranno essere avvertiti terremoti di maggiore intensità. Gli indicatori mostrano un record sismico intenso, con un leggero spostamento verso nord-ovest, con profondità inferiori rispetto ai giorni precedenti, tra i 6 e gli 8 km. Inoltre, oggi sono stati registrati anche alcuni terremoti a 1-3 km di bassa magnitudo e che i dati di deformazione superficiale del terreno, hanno raggiunto un massimo di 6 cm, prevalentemente verticali, nella stessa zona in cui si localizza il sisma principale.

Al Comitato Scientifico, coordinato dalla Direzione Generale della Sicurezza e delle Emergenze del Governo delle Isole Canarie, hanno partecipato rappresentanti del National Geographic Institute (IGN), del Consiglio Superiore per la Ricerca Scientifica (CSIC); Istituto Vulcanologico delle Isole Canarie (Involcán), Agenzia Statale di Meteorologia (AEMET), Istituto Spagnolo di Oceanografia (IEO) e Università di La Laguna, nonché Consiglio di Sicurezza della Delegazione, Sottodelegazione e Insulare del Governo del Cabildo de La Palma della Spagna sull’isola.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui