Nuovi antibiotici contro Helicobacter pylori

0

Nuovi antibiotici contro Helicobacter pylori. Sviluppare nuovi antibiotici contro Helicobacter pylori – un batterio patogeno che si annida nello stomaco di una persona su due – convincendo le cellule a produrre autonomamente gli ingredienti da testare.

È il risultato di uno studio messo a punto da un gruppo di ricerca del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie dell’Università di Bologna. La ricerca – pubblicata su Biochimica et Biophysica Acta – delinea un metodo inedito che, utilizzando batteri ingegnerizzati in laboratorio, permette di valutare “dall’interno” la possibilità di bloccare uno specifico meccanismo così da combattere la patogenicità di Helicobacter pylori. Helicobacter pylori è un batterio spiraliforme estremamente diffuso (si stima che circa il 50% della popolazione mondiale ne sia portatore) in grado di colonizzare la mucosa gastrica, ovvero il rivestimento interno del nostro stomaco.

Nella maggior parte dei casi, l’infezione risulta asintomatica, ma una persona infetta su cinque finisce invece per sviluppare sintomi importanti, come ulcera e gastrite cronica. Inoltre, la sua presenza corrisponde ad una maggiore probabilità di sviluppare un tumore gastrico, una delle principali cause di morte al mondo tra le patologie oncologiche. Numeri, questi, che rendono evidente la necessità di trovare nuovi farmaci in grado di combattere Helicobacter pylori, soprattutto perché sempre più ceppi del batterio sono ormai in grado di sopravvivere alla terapia antibiotica tradizionale.

“Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la lotta contro Helicobacter pylori costituisce una priorità per la salute pubblica”, conferma Barbara Zambelli, ricercatrice dell’Università di Bologna che ha coordinato lo studio. “Sviluppare nuovi farmaci in grado di combattere questo batterio è oggi fondamentale”.

@NoveColonneATG

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui