Primi territori in fase 1, a partire dal 4 maggio Formentera nelle Baleari e La Gomera, Hierro e La Graciosa

0

Primi territori in fase 1, a partire dal 4 maggio Formentera nelle Baleari e La Gomera, Hierro e La Graciosa

Se l’evoluzione della pandemia si mantiene nei parametri attuali, il prossimo fine settimana, verrà consentita in tutta la Spagna attività fisica individuale e passeggiate con le persone conviventi.

Anche le isole di Formentera nelle Baleari e La Gomera, Hierro e La Graciosa nelle Canarie passeranno alla fase 1 a partire dal 4 maggio.

L’11 di maggio lo faranno anche le province che rispondano ai parametri necessari.

A partire da questa data, seguiranno valutazioni quindicinali relative al rispetto dei parametri per ognuna delle province o isole.

Nella prima fase, il capo di Governo ha segnalato che verrà consentita la riapertura delle attività commerciali a severe condizioni di sicurezza, fatta eccezione per i centri commerciali, dove sono più probabili gli assembramenti.

Nel settore della ristorazione, potranno aprire terrazze con limiti di occupazione del 30%, come anche per l’alberghiero, escludendo le aree comuni.

Il settore agroalimentare e peschiero riavvierà le attività già attivate con le restrizioni.

I luoghi di culto potranno aprire, limitando l’accesso ad un terzo delle proprie capacità.

Nell’ambito sportivo, il Presidente ha ipotizzato la riapertura dei centri ad alta prestazione con misure di igiene e protezione rafforzate, e con il permesso per l’allenamento medio nelle leghe professionistiche. Per i cittadini che utilizzano trasporti pubblici, l’uso delle mascherine sarà “strettamente raccomandato”.

Responsabilità individuale e disciplina sociale.

Il Presidente del Governo ha spiegato che nell’elaborazione del programma si è tenuto conto delle principali esperienze internazionali, identificando le migliori pratiche per recuperare la vita quotidiana e le attività economiche senza mettere a rischio la salute collettiva.

Allo stesso modo, sono stati tenuti in considerazione i suggerimenti delle comunità autonome e degli enti locali.  Pedro Sánchez ritiene che i veri protagonisti di questa fase di allentamento delle misure restrittive saranno i cittadini, ai quali si rivolge, appellando al senso di responsabilità individuale e di disciplina sociale: “con i nostri comportamenti possiamo salvare vite e recuperare il nostro paese”. Al contrario, continua, “qualsiasi comportamento irresponsabile si ritorce contro chi lo usa, danneggiando anche tutti gli altri”.

Il Presidente ha confermato che il processo sarà “più pericoloso e difficile” rispetto all’isolamento, perché richiederà una combinazione di rispetto delle regole di igiene e distanza sociale necessari per recuperare spazi di mobilità e attività sociale.

Il virus non se ne è andato”, ha ricordato e, fino a che non ci sarà un vaccino, ha ribadito la necessità di essere molto cauti e prudenti, e di non mettere a rischio i risultati raggiunti “con molto sacrificio in queste sei settimane” per atteggiamenti impazienti.

in PSD riassunto (in spagno) di tutta la conferenza stampa

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui