Puerto de la Cruz approvato il “Plan Antifraude” per la gestione dei fondi europei

0

Puerto de la Cruz approvato il “Plan Antifraude” per la gestione dei fondi europei

Approvato il piano anti-frode e Codice Etico, che si inserisce in quelli che sono i protocolli per la corretta applicazione dei fondi provenienti dall’Unione Europea gestiti dal Comune di Puerto de la Cruz.

Il Sindaco Marco González ha sottolineato che si tratta di uno strumento che consolida il sentiero intrapreso dal Comune per una gestione trasparente, che consenta l’applicazione di fondi europei nel rispetto della destinazione prevista, e creando gli strumenti necessari in materia di prevenzione, rilevamento e correzione di frodi, corruzione e conflitto di interessi.

Per una corretta gestione di questi fondi, il Comune dispone adesso di una commissione preposta, con personale proprio che lavora in modo trasversale attraverso tutti i settori, e che si riunisce periodicamente per valutare il rischio di frodi, come anche per studiare le pratiche in corso, adottando le misure necessarie per correggere e migliorare le procedure in corso. “Verranno avviate nuove pratiche informative per ogni sospetta frode, richiedendo tutta l’informazione possibile pertinente con le unità coinvolte, e fornendo successivamente tutta l’informazione necessaria agli enti incaricati per controllare il recupero degli importi indebitamente ricevuti da parte dei beneficiari”, come conferma González.

Il Comitato Antifrode realizzerà una valutazione iniziale del rischio di frode, all’inizio di ogni esercizio, con l’obiettivo di disegnare misure antifrode adeguate alla realtà comunale, strutturate intorno alle quattro colonne della lotta anti-frode: prevenzione, rilevamento, correzione, perseguimento penale. Contemporaneamente s’include l’utilizzo del sito web del Comune, un canale su cui effettuare una denuncia in modo assolutamente anonimo, e per ricevere ogni comunicazione che possa indicare una deviazione dalla corretta applicazione dei fondi.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui