Santa Cruz de Tenerife può usufruire nuovamente del servizio della storica fontana Fuente de Morales

0
fontana-fuente-morales

fontana-fuente-morales

Santa Cruz de Tenerife può usufruire nuovamente del servizio della storica fontana Fuente de Morales. Lo scultore Régis Chaperon completa il restauro della seconda fontana pubblica che, 175 anni or sono, somministrava acqua all’intero quartiere di el Cabo, nella città di Santa Cruz.

Santa Cruz de Tenerife può usufruire nuovamente del servizio della storica fontana Fuente de Morales, inaugurata il 2 febbraio del 1838, 175 anni fa.

A partire da oggi, il vecchio quartiere di el Cabo avrà di nuovo la sua fontana, la stessa che forniva acqua agli abitanti nel secolo XIX.

La fontana rappresenta un vero e proprio simbolo per Santa Cruz ed è la seconda fontana pubblica della capitale, dopo quella di La Pila, nella piazza principale.

Fino a quel momento, gli abitanti del quartiere erano costretti ad attingere acqua dal primo pozzo più vicino se non addirittura ad allontanarsi per raggiungere l’unica fontana che esisteva nella cittadina di allora.

Ecco quindi che la funzione della nuova fontana divenne fondamentale, soddisfacendo il fabbisogno di moltissime persone.

La fontana venne dedicata alla memoria del generale Morales, ma alla sua inaugurazione il comando della città non era più in mano sua.

Venne realizzata in pietra basaltica e inizialmente era provvista di 4 zampilli, successivamente ampliati, come di una vasca, rivolta verso il barranco de Santos, e verso cui si facevano confluire le esondazioni, che servivano poi per abbeverare il bestiame.

L’opera venne dichiarata bene di interesse culturale (BIC) il 6 giugno del 2012 dalle autorità per la tutela e salvaguardia del patrimonio storico del Cabildo de Tenerife, che a sua volta autorizzò la pratica relativa alla proposta tecnica presentata dal comune di Santa Cruz de Tenerife.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 1 = 2