Santa Cruz de Tenerife sconsiglia i falò di San Juan per evitare assembramenti

0
Santa Cruz de Tenerife sconsiglia di celebrare i falò di San Juan per evitare assembramenti

Il Comune di Santa Cruz de Tenerife, attraverso l’area  Seguridad Ciudadana y Vial, sta già lavorando alla possibile celebrazione dei tradizionali falò di San Juan che, lo scorso anno a causa della situazione pandemica, sono stati sospesi. L’amministrazione comunale fa presente, vista l’attuale situazione sanitaria nell’isola “che non è raccomandabile la celebrazione”, anche se nel caso tutto ciò si dovesse realizzare, è stata predisposta un’operazione per garantire, per quanto possibile, che vengano svolte secondo le normative vigenti e in modo controllato. Il rischio maggiore è che intorno ai falò ci siano concentrazioni di persone senza rispettare le norme sanitarie.

In ogni caso, come negli anni precedenti, la Sezione di Protezione Civile, con il supporto del gruppo di volontariato, inizierà a geo-localizzare ogni catasta, analizzandone le dimensioni, i rischi di collocazione, il rispetto delle normative e dei materiali utilizzati.

Come negli anni precedenti, insistendo il Municipio nel sconsigliarne la celebrazione, sarà vietato fare falò in strade e spazi di demanio pubblico, parchi, giardini, anfratti e spiagge. I falò non possono superare i tre metri di altezza, né i cinque di diametro; devono inoltre essere separati da aree a rischio quali edifici, linee telefoniche o elettriche e vegetazione di almeno 20 metri.

Come altre edizioni, tutte queste informazioni e il database con il censimento, l’ubicazione, il livello di rischio di ogni falò sono condivisi nei giorni precedenti a questa celebrazione sia con il Consorzio dei vigili del fuoco di Tenerife che con la sala di coordinamento CECOES.112 Isole Canarie

Lo sviluppo dei falò è condizionato anche dalle condizioni meteorologiche di quei giorni, sia per i falò di San Juan, sia per quelli di San Pedro. Potranno essere sospesi se vi è qualche tipo di attivazione dell’allerta incompatibile con la realizzazione di fuochi. Saranno inoltre vietati se vengono superate condizioni quali temperature superiori a 30 gradi C. o venti superiori a 30 chilometri/ora.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui