Sequestrate 6,1 tonnellate di cocaina. Operazione coordinata da Europol, Guardia Civile, polizia di Croazia, Italia, Montenegro, Paesi Bassi, Portogallo, Serbia e Slovenia.

0

Sequestrate 6,1 tonnellate di cocaina. Operazione coordinata da Europol, con la partecipazione della Guardia Civile, autorità di polizia di Croazia, Italia, Montenegro, Paesi Bassi, Portogallo, Serbia e Slovenia.

L’organizzazione era guidata da un membro della nota organizzazione criminale italiana ‘Ndrangheta, la maggior parte dei suoi membri erano di origine montenegrina. 29 persone sono state arrestate in un’operazione coordinata da Europol, con la partecipazione della Guardia Civile e delle autorità di polizia di Croazia, Italia, Montenegro, Paesi Bassi, Portogallo, Serbia e Slovenia. Durante lo sviluppo dell’operazione TOSCANA-SEMINOLE sono state sequestrate 6,1 tonnellate di cocaina

Dal mese di dicembre del 2018, nell’ambito di un’operazione condotta congiuntamente dall’Unità Organica della Polizia Giudiziaria del Comando della Guardia Civile di Santa Cruz de Tenerife e dalla Squadra Contro la Criminalità Organizzata di Alicante del Centro Unità operativa, una nave si trovava sull’isola di Tenerife, il cui equipaggio manteneva forti legami con i clan balcanici dediti al traffico internazionale di cocaina via mare.

La Guardia Civile, in coordinamento con Europol e le autorità di polizia di Croazia, Italia, Montenegro, Paesi Bassi, Portogallo, Serbia e Slovenia, ha smantellato un gruppo criminale con sede nei Balcani dedito all’introduzione via mare di grandi quantità di cocaina in Europa. 29 persone sono state arrestate in 37 perquisizioni in Montenegro, Italia, Serbia e Slovenia con l’intervento di 6,1 tonnellate di cocaina, migliaia di euro in contanti, diversi veicoli, barche e un’arma con munizioni.

Questa indagine è iniziata nel 2018 grazie al sequestro da parte delle autorità portoghesi di 840 chilogrammi di cocaina nascosti in una barca ormeggiata sull’isola di Horta, Isole Azzorre (Portogallo). Successivamente, nel mese di dicembre dello stesso anno, nell’ambito di un’operazione condotta congiuntamente dall’Unità Organica della Polizia Giudiziaria del Comando della Guardia Civile di Santa Cruz de Tenerife e dalla Squadra Contro la Criminalità Organizzata di Alicante del Centro Unità operativa, una nave si trovava sull’isola di Tenerife, il cui equipaggio manteneva forti legami con i clan balcanici dediti al traffico internazionale di cocaina via mare.

Con l’andamento delle indagini, tale nave è stata fermata nel maggio 2019 con 600 chilogrammi di cocaina nascosti all’interno, sempre nell’isola di Horta (Azzorre). I due membri del suo equipaggio, di origine montenegrina e britannica, furono arrestati dalle autorità portoghesi. Allo stesso tempo, a seguito del lavoro operativo svolto dalla Guardia Civil in Spagna, è stato possibile scoprire come l’organizzazione criminale indagata avesse acquisito una nuova barca a vela nella provincia di Alicante. Dopo diversi mesi di indagine, all’inizio del 2020 grazie agli sforzi di cooperazione internazionale portati avanti dalla Guardia Civile, la Marina Nazionale Ivoriana è riuscita a sequestrare 411 chilogrammi di cocaina in un porto della Costa d’Avorio (Africa), arrestando 7 persone ghanesi e origine montenegrina.

Tutte le informazioni ottenute dalla Guardia Civile in questi due arresti sono state fornite a EUROPOL durante gli incontri tenuti presso la sua sede, che sono stati vitali per lo sviluppo dell’operazione FLORIDA I, recentemente conclusa, portata avanti dalla Direzione della Polizia montenegrina. Queste autorità hanno sequestrato 5,1 tonnellate di cocaina nel 2020, su una nave mercantile sull’isola di Aruba (Paesi Bassi), arrestando gli 11 membri dell’equipaggio, tutti di origine montenegrina.

L’operazione FLORIDA I è stata promossa dalla polizia montenegrina e coordinata da EUROPOL e durante il suo sviluppo un ufficiale della Guardia civile si è recato per partecipare ai compiti di analisi e coordinamento. Grazie a ciò sono state effettuate 37 perquisizioni in Montenegro, Italia, Serbia e Slovenia in cui sono state ottenute decine di migliaia di euro in contanti, diversi veicoli e barche e un’arma con munizioni.

Infine, il 27 luglio 2022, l’Operazione FLORIDA I si è conclusa con i risultati globali di 29 persone arrestate e 6,1 tonnellate di cocaina fermate, con la partecipazione delle forze di polizia di Serbia, Croazia, Slovenia, Italia, Portogallo alle sue diverse fasi., Olanda, Montenegro, così come la Guardia Civile. Guardiacivil.es

Notizie canarie

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui