Smantellata una rete di trafficanti che introduceva cocaina nelle Isole Canarie da Huelva e Cadice

0

Smantellata una rete di trafficanti che introduceva cocaina nelle Isole Canarie da Huelva e Cadice

10 persone sono state arrestate nelle province di Santa Cruz de Tenerife, Las Palmas de Gran Canaria, Cadice e Malaga

La Guardia Civile ha sciolto un’organizzazione che trasportava cocaina alle Isole Canarie dai porti di Huelva e Cadice utilizzando veicoli dotati di doppi fondi, i mezzi viaggiavano attraverso le compagnie di navigazione che collegano la penisola con le isole.

Da tempo gli investigatori erano sulle tracce del gruppo e verificato che i membri del gruppo avevano realizzato numerosi viaggi sulle navi delle compagnie di navigazione che dai porti di Huelva e Cadice verso le Isole Canarie, principalmente Santa Cruz de Tenerife.

L’organizzazione aveva una struttura logistica consolidata e disponeva di numerosi veicoli, in particolare furgoni, con diversi conducenti regolari che scambiavano veicoli tra loro per ostacolare il lavoro della polizia.

Alla fine di giugno dieci persone erano state arrestate: due a Santa Cruz de Tenerife, due a Las Palmas de Gran Canaria, quattro a Barbate (Cadice) e due a Marbella (Málaga).

Nelle nove perquisizioni effettuate a Marbella (Málaga), Algeciras, La Línea de la Concepción, Barbate, Santa Cruz de Tenerife e Santa Lucia de Tirajana (Las Palmas), sono stati ritrovati 400.000 euro, armi da fuoco, silenziatori, munizioni, documentazioni contraffatte, gioielli e orologi di lusso, elementi per imballare e sigillare pacchi di cocaina, apparecchiature informatiche, documentazione e vari veicoli, alcuni dei quali di alta gamma.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 7 = 8