Spagna. Affitti cambiamenti nel settore immobiliare inserita la “Clausula Covid”

0

Spagna. Affitti cambiamenti nel settore immobiliare inserita la “Clausula Covid”

La pandemia del Covid-19 ha portato a profondi cambiamenti nel settore immobiliare. Uno di questi è l’inserimento, da parte di alcune agenzie immobiliari, della “clausula Covid” nei contratti di affitto.

Nello specifico, ed in caso di un nuovo stato di emergenza, l’inquilino potrà abbandonare l’abitazione in locazione (principalmente un appartamento condiviso o un ufficio) ed annullare il contratto di affitto senza penali, mentre il proprietario potrà disporre nuovamente dell’immobile per poterlo riaffittare.In questo modo, il contratto di affitto diventa nullo, l’affittuario lascerà l’immobile e smetterà di pagare l’affitto mensile.

Agli effetti legali, la clausola comporta una risoluzione esplicita basata nel lockdown come fatto determinante la cessazione del contratto, come previsto negli articoli 1113 e 1124 del Código Civil. Si tratta di una clausola inclusa in un allegato al contratto di affitto che specifica le condizioni, nel caso di un nuovo focolaio o di una nuova pandemia.

In concreto, definisce la quantità che l’inquilino dovrà pagare al proprietario nel caso si dovesse ripetere un lockdown e per questo dovesse abbandonare l’immobile prima della fine del contratto. Questa clausola può essere interessante nei contratti di affitto di locali, uffici o appartamenti a studenti universitari. 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

6 + 3 =