Spagna: infezioni da trasmissione sessuale cresciute dell’84% in cinque anni

0

Spagna: infezioni da trasmissione sessuale cresciute dell’84% in cinque anni

Secondo gli esperti, le cause della crescita esponenziale delle malattie a trasmissione sessuale sono varie. Da un lato la liberazione sessuale e la quantità di incontri sessuali sporadici, dall’altra si è persa la paura di fronte al contagio da HIV, perché questa malattia non rappresenta più un pericolo di morte. A questo si aggiunge anche il fatto che gli strumenti di diagnostica rilevano sempre meglio questo tipo di malattie, anche se ancora è tanta la strada da percorrere, perché queste malattie, in alcuni casi, sono asintomatiche.

I dati pubblicati da Cegedim indicano che dal 2016 al 2021 i contagi da HIV sono cresciuti del 343%, quelli da clamidia del 140%, quelli da infezioni gonococciche (gonorrea) del 71%, e quelli da herpes genitale del 59%.

Le uniche malattie sessuali che hanno registrato una diminuzione sono state le epatiti B, C e D.

Anche se l’attenzione è posta principalmente su Covid e Vaiolo delle scimmie, è certo che l’incidenza delle malattie a trasmissione sessuale non smette di aumentare.

I dati pubblicati dalla società tecnologica Cedegim mostrano che negli ultimi cinque anni (dal 2016 al 2021) in Spagna malattie come HIV, clamidia o gonorrea sono cresciute dell’84%, soprattutto tra gli uomini, con numeri doppi rispetto alle donne. Gli ultimi dati ufficiali del Ministero della Salute, corrispondenti al 2019, indicavano il boom delle malattie a trasmissione sessuale, che non si sono fermate negli ultimi anni.

Secondo le cifre segnalate, il 70% degli studenti medi ammettono che l’educazione sessuale ricevuta fino ad ora non è stata esaustiva, ma è dipesa solamente dalla buona volontà degli operatori e del corpo docente. Questa educazione non si è rivelata utile per la loro vita sessuale, e le loro fonti di informazione sono state principalmente internet o gli amici.

Notizie canarie

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui