Spagna. Multe fino a 5.000 Euro per mancata sostituzione dei contatori

0

Spagna. Multe fino a 5.000 Euro per mancata sostituzione dei contatori

Il Governo dispone l’obbligo di sostituzione di tutti i contatori d’acqua di più di 12 anni di vita, il cui utilizzo sia la contabilizzazione dell’acqua fredda o calda per uso residenziale o commerciale. La sostituzione degli strumenti di misurazione consentirà un risparmio annuo del 15% sulla fattura dell’acqua. Lo scorso 24 febbraio, il Governo ha pubblicato l’Ordinanza Ministeriale ICT/155/2020, che obbliga a cambiare, tra gli altri strumenti di misurazione, i contatori di acqua fredda e calda che abbiano più di 12 anni.

Un’esigenza che complicherà la gestione delle società di servizi di misurazione di energia ed acqua, e che riguarda oltre 3 milioni di contatori in tutta la Spagna.

Questa misura, che viene già applicata in altri paesi della UE, come la Germania, consentirà il controllo della spesa e ridurrà il margine di errore nella misurazione fatta con contatori che normalmente hanno una vita utile di 5 o 6 anni.

Una novità della norma prevede che in caso di guasto dei contatori di acqua, questi dovranno essere sostituiti con contatori nuovi, perché la riparazione non è possibile.

Questa sostituzione consentirà un maggior risparmio economico nelle abitazioni.

Come conferma Ignacio Abati, Direttore Generale di ista España: “se si considera che una famiglia media spende circa 225 Euro all’anno di acqua, sostituire i contatori vecchi con quelli nuovi comporterà un risparmio medio del 15%”. Il mancato adempimento di questa misura comporterà la sanzione con multe fino a 5.000 Euro, come previsto dalla Ley de Metrología del 2014, e come conferma la stessa ista.

Per l’applicazione su tutto il territorio nazionale, il Governo centrale stabilirà un termine di 5 anni, dopo il quale bisognerà aver sostituito tutti i contatori. 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

83 − 74 =