Sport molto praticato a Tenerife, lo Jet Sky o Moto D’acqua

0
waterproof-speakers-for-jet-ski2

waterproof-speakers-for-jet-ski2Sport molto praticato a Tenerife, lo Jet Sky o Moto D’acqua. Le isole canarie sono da sempre conosciute non solo per le bellezze naturali delle loro isole ma anche per la moltitudine di sport che si possono praticare tutto l’anno sia in acqua sia in terra ferma.

Uno sport molto praticato anche nella nostra incantevole isola è quello del Jet Sky o moto d’acqua e proprio questo sport che tratteremo, in questo articolo.

La moto d’acqua (in lingua inglese: personal water craft spesso abbreviato con l’acronimo PWC, è citata erroneamente anche col nome di aquabike o aquascooter, o con il nome di modelli delle varie case produttrici come: WaveRunner, Jet Ski, o Sea-Doo). Lo Jet Sky è un natante da diporto di lunghezza inferiore a quattro metri, il quale utilizza un motore a combustione interna con una pompa a getto d’acqua come fonte primaria di propulsione.

Le moto d’acqua sono generalmente equipaggiate con sistema ad idrogetto ma sono stati costruiti e commercializzati diversi modelli con motore fuoribordo e molto spesso vengono utilizzate per il salvataggio e lo svago in mare come molto spesso vediamo nelle nostre spiagge e alla televisione.

Molto confortevoli e facili da usare sono molto utilizzati per fare escursioni da soli, in coppia o con amici per un divertimento davvero fuori dal comune.

Il più attraente che ho fatto nella nostra bella Tenerife, è stato quello nella zona delle scogliere de Los Gigantes fino al faro di Punta Teno con la compagnia Oryx Jet Sky dove ho conosciuto la proprietaria, la signora Laura che unita a tutto il suo staff ci ha diretti e fatto conoscere e scoprire vedute e scorci della nostra isola ancora incontaminate con tanto di incontro ravvicinato con i giocherelloni delfini.

Sicuramente ricorderete questa esperienza come una delle più divertenti della vostra vita, uno sport a contatto al cento per cento con la natura, il tutto condito da un pizzico di follia, magari da condividere con amici.

Diego Lorenzoni.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui