TEIDE dove si può accedere. Se volete andare questo fine settimana sul Teide, dovete conoscere le disposizioni

0

TEIDE dove si può accedere. Se volete andare questo fine settimana sul Teide, dovete conoscere le disposizioni

Vi si può accedere dalla TF-21 (La Orotava) e la discesa sarà dalla TF-24 (El Rosario). Saranno aperti gli accessi da Sud alla Funivia

Il Cabildo di Tenerife lancerà, da questo venerdì, una viabilità speciale per accedere al Parco Nazionale del Teide, in previsione dell’elevata affluenza di veicoli che si attiveranno con l’intenzione di andare a godersi, l’ultima nevicata dello scorso fine settimana. Si prevede che durante il fine settimana e nei due giorni successivi, considerato che nella maggior parte dei comuni di Tenerife non si andrà a scuola, un gran numero di veicoli raggiungerà le vette dell’isola.

Il dispositivo verrà attivato da venerdì 12 alle 12 e terminerà mercoledì 17 alle 10 e consisterà nell’abilitazione del traffico a senso unico sulla TF-21, attraverso La Orotava e TF-24 attraverso La Esperanza. In questo modo, l’accesso al Teide potrà essere percorso da La Orotava dalla strada TF-21 che sale da La Caldera. La salita dello spazio naturale sarà da Izaña da El Portillo verso La Esperanza. Da sud saranno aperti gli accessi alla Teleferica, da quel punto in questa strada si potrà circolare solo in direzione Izaña.

“Questa situazione, tempestiva e straordinaria, ci porta ad attivare un dispositivo di controllo del traffico sulle strade di accesso al Parco Nazionale del Teide, nelle quali consentiremo un ingresso al parco e un’altro in uscita, assicurando che ci sia sempre una corsia per il transito dei veicoli di sicurezza e di emergenza”, ha indicato l’assessore insulare de Carreteras e vice presidente del Consiglio Enrique Arriaga nella riunione di coordinamento tenutasi con l’assessore insulare per l’ambiente naturale e la gestione della sicurezza Isabel García, responsabili dei comuni di Vilaflor, Arafo, El Rosario, La Orotava, della Direzione Generale del Traffico, Guardia Civile del Traffico e Seprona e personale della Protezione Civile del Cabildo, oltre al direttore del Parco Nazionale del Teide, Manuel Durbán e il direttore insulare di Roads Tomás Félix García.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui